Kylie Jenner ha spiegato perché il dramma con Jordyn Woods “doveva succedere”

La BFF era stata travolta da uno scandalo lo scorso febbraio

Kylie Jenner è tornata a parlare dello scandalo che aveva coinvolto Jordyn Woods e Tristan Thompson.

Prima ti diamo un riassunto su come erano andate le cose: lo scorso febbraio, la ex inseparabile BFF della guru dei trucchi era stata pizzicata in un bacio con Tristan Thompson, l'allora fidanzato e padre della figlia di Khloé Kardashian (sorella maggiore di Kylie). La cosa aveva rotto definitivamente la decennale amicizia tra Jordyn e Kylie.

Adesso, in una clip del reality "Keeping Up With the Kardashians", Khloé è andata diretta sondando lo status della relazione tra Kylie e Jordyn.

"Ti manca? Vorresti essere sua amica?" ha chiesto alla sorella minore.

Ecco cosa ha risposto Kylie Jenner: "Penso che tutta questa situazione con Jordyn doveva succedere per una ragione. Per me, per lei, per te e per tutti".

"Lei era la mia copertina di Linus. Viveva con me. Facevamo tutto insieme. Mi dicevo: 'Oh, io ho Jordyn. Non ho bisogno di nient'altro'".

"Ma sento che c'è una parte di me che aveva bisogno di crescere senza di lei. A volte le persone sono qui in certi momenti della tua vita per un motivo e non ci sono in altri momenti per un altro motivo".

L'ultimo accenno di Jordyn Woods al dramma era arrivato a fine giugno, quando aveva risposto a chi diceva che senza il supporto delle Kardashian-Jenner non ce la poteva fare.

Intanto Kylie Jenner in questo momento è volata in un paradiso tropicale: di Jordyn non c'è traccia, ma con lei ci sono altre amiche, per una super squad da vacanza.

ph: getty images