Kristen Stewart, il regista Rupert Sanders ha definito la loro storia un “momento di debolezza”

Non ci sono più i gentiluomini di una volta

Ci sono molti modi in cui speri che il tuo ex ti ricordi, ma certamente mai come "un errore" o "un momento di debolezza". Eppure è proprio quello che Rupert Sanders ha detto a proposito della sua storia con Kristen Stewart.

 

Galeotto fu il set: nel 2012, il regista dirigeva l'attrice in "Biancaneve e il Cacciatore" e i due erano stati pizzicati mentre si baciavano in macchina. Quante cose sono cambiate da allora: Kirsten Stewart oggi è felicemente fidanzata con Stella Maxwell e ha anche fatto coming out in diretta tv.

 

 

All'epoca in cui le foto fecero scalpore, Rupert Sanders era ancora sposato con Liberty Ross, mentre Kristen Stewart stava con Robert Pattinson, rendendo reale la coppia da sogno di "Twilight". Oggi, impegnato a promuovere il suo nuovo film "Ghost in the Shell", Rupert ha detto a Metro: "Tutti fanno degli errori. Sono destinato a fare errori, altrimenti la mia vita non sarebbe abbastanza eccitante".

 

Si è mai preoccupato che lo scandalo avrebbe potuto influire sulla sua carriera? "Se escludessimo le persone per un momento di debolezza, nessuno farebbe più arte".

Kristen Stewart: tutti i look dal red carpet

mgid-arc-content-mtv-it-8aa3efbc-cdcb-4979-8b56-a152512af6e5

 

Ph: Getty Images