Kristen Stewart ha parlato di com’è diverso oggi esprimere la propria identità rispetto a qualche anno fa

"Sono fortunata a vivere in quest'epoca"

Kristen Stewart ha già raccontato in passato la pressione sentita sul fatto di definire la sua identità e sessualità ma adesso ha affrontato l'argomento da un'altra prospettiva, ovvero spiegando come oggi siano cambiate le cose rispetto a qualche anno fa.

L'attrice 29enne è partita dalle "difficoltà" di capire meglio se stessa stando sotto i riflettori, un viaggio che secondo lei attualmente è più facile rispetto a quando è diventata famosa: "Sono fortunata a vivere in quest'epoca - ha detto a E! News - Se guardi ai ragazzi di oggi, che hanno cinque, sette, dieci anni meno di me, loro troverebbero le mie difficoltà a scendere a patti con la mia identità un po' stupide".

"Non che sia la cosa più difficile conoscere me stessa, ma serve qualche anno per articolare davvero chi sei. E adesso viviamo in un tempo dove è pienamente permesso, in modo chiaro e onesto, cosa che non succedeva cinque o sette anni fa".

Kristen Stewart aveva coming out nel 2017, in diretta tv e ha recentemente raccontato che le era stato sconsigliato di farsi vedere in pubblico con le fidanzate, per non perdere dei ruoli cinematografici.

Per fortuna la star non si è lasciata influenzare, ma quel pessimo consiglio fa capire meglio la sua tesi, ovvero come sia stato difficile per lei trovare la propria identità mentre dai piani alti di Hollywood le arrivavano certi suggerimenti.

Oggi Kris vive alla luce del sole la sua storia d'amore con Dylan Meyer e ha appena rivelato che presto le chiederà la mano!

ph: getty images