Kit Harington di “Game of Thrones” è entrato in rehab

"La fine della serie lo ha colpito molto duramente"

Il portavoce di Kit Harington ha confermato che l'attore si trova in un centro di riabilitazione.

"Kit ha deciso di usare la pausa nella sua agenda come opportunità per passare del tempo in un istituto di benessere per lavorare su alcune questioni personali" ha detto il portavoce della star a EW.

Secondo lo stesso magazine, il 32enne starebbe lottando contro lo stress e contro un problema di alcol seguiti alla pressione scatenata dal finale di "Game of Thrones", serie in cui ha interpretato Jon Snow per otto stagioni.

Kit Harington si troverebbe in rehab già da un mese: sarebbe quindi entrato in un centro in Connecticut ben prima del 19 maggio, giorno di messa in onda dell'ultima puntata de "Il Trono di Spade". L'ultima volta che era stato visto in pubblico risale al 12 aprile, alla première irlandese della stagione finale della serie.

PageSix ha riportato che si sta sottoponendo a "sedute psicologiche, meditazione e terapie di comportamento cognitivo, per combattere lo stress e imparare a elaborare le emozioni negative".

Intanto, un amico dell'attore ha detto che: "La fine di Game of Thrones ha colpito Kit molto duramente. Ha realizzato che è davvero la fine di qualcosa su cui ha lavorato duro per così tanti anni e ha avuto un momento in cui si è detto: 'E adesso?'".

"Sua moglie Rose - che aveva conosciuto proprio sul set della serie - è stata molto supportiva. Tutti coloro che gli sono vicini vogliono che si riposi un po', adesso ha solo bisogno di calma e pace". 

La stessa star aveva spiegato nei mesi scorsi quanto fosse stato difficile sapere che non sarebbe più tornato su quel set.

Il finale di "Game of Thrones" aveva ricevuto parecchie critiche e proprio Kit Harington aveva mandato un messaggio a coloro che avevano qualcosa da ridire sulla trama dell'ultima stagione.

Gli facciamo i migliori auguri perché ritrovi presto la serenità!

ph: getty images