Khloé Kardashian ha cambiato idea: non è stata Jordyn Woods a “sfasciare la sua famiglia”

"È colpa di Tristan"

Khloé Kardashian ha corretto il tiro, spiegando di aver detto qualcosa che non intendeva a causa dello stress emotivo dell'ultima settimana.

La 34enne aveva reagito pubblicamente all'intervista rilasciata da Jordyn Woods, accusandola di mentire e di aver "sfasciato la sua famiglia".

Quest'ultima aveva raccontato la sua versione dei fatti nel talk show di Jada Pinkett Smith lo scorso venerdì, confermando il bacio ma spiegando che era stato "senza passione e solo sulle labbra" e si era detta disponibile anche a sottoporsi al test della verità.

Se ti sei perso qualche puntata di questa storia, Jordyn negli ultimi anni è stata l'insperabile BFF di Kylie Jenner e il weekend dopo San Valentino era stata pizzicata durante una festa in un bacio con Tristan Thompson, il fidanzato e padre della figlia di Khloé Kardashian, che è una delle sorelle maggiori di Kylie.

Adesso che sono passati tre giorni dall'uscita di quell'intervista e dai conseguenti tweet al vetriolo della Kardashian, Khloé ha ammesso che è Tristan colui con cui prendersela per averla tradita.

"È stata una terribile settimana e so che tutti siete stanchi di sentirne parlare (così come lo sono io) - ha scritto, sempre su Twitter - Sono una giostra di emozioni e ho detto cose che non avrei dovuto dire".

"Onestamente, Tristan mi ha tradita e umiliata ma non è stato quello lo shock all'inizio - ha aggiunto, riferendosi al fatto che lui è un recidivo dei tradimenti - È stato più difficile e più doloroso essere stata ferita da qualcuno che mi era così vicino".

"Qualcuno che amo e ho trattato come una sorellina. Ma Jordyn non deve essere biasimata per aver rotto la mia famiglia. È stata colpa di Tristan".

Che sia un primo passo verso il perdono di Jordyn Woods e la sua riammissione nel clan Kardashian-Jenner? Solo il tempo ce lo dirà, intanto facci sapere cosa ne pensi nel sondaggio:

 

ph: getty images