Justin Bieber spiega perché piangeva con Hailey Baldwin nelle ultime foto

Una risposta da filosofo

Justin Bieber è apparso emotivamente sofferente nelle ultime foto che lo ritraevano con Hailey Baldwin.

Tutti e due con uno sguardo serio e a un certo punto il cantante di "No Brainer" che si porta le mani al volto e sembra piangere (puoi vedere qui le immagini): ma cosa era successo?

I paparazzi di TMZ lo hanno chiesto personalmente a Justin il giorno dopo, mentre usciva dall'appartamento della fidanzata a New York con tutt'altro umore (e un nuovo taglio di capelli). Sorridente, ha accennato due passi di danza e si è fermato a chiacchierare con i fan.

Interpellato sulle foto in cui tratteneva a stento le lacrime, ha sventolato alla telecamera il libro che sta leggendo: "Il significato del matrimonio", scritto da un pastore presbiteriano americano.

E poi ha detto: "Ci sono dei giorni buoni e dei giorni brutti. Non sarebbe reale se non ci fossero brutte giornate".

Che risposta filosofica!

Il "non sarebbe reale" presumiamo si riferisca al matrimonio, visto il libro che ha mostrato. Diventare un marito non è così facile come sembra!

Guarda la timeline della storia dei Jaley:

ph: getty images