Justin Bieber si è aperto su come essere diventato famoso da piccolo ha influito negativamente sulla sua vita

Ha parlato anche dell'uso di droghe e delle passate relazioni

Anche se aveva già confessato di stare lottando per la sua salute mentale, Justin Bieber non era mai stato così aperto e onesto come nell'ultimo messaggio.

Il cantante ha condiviso un lungo post in cui ha spiegato come essere diventato famoso da piccolo abbia influito negativamente sulla sua vita, portandolo a prendere "ogni decisione sbagliata a cui puoi pensare".

Ha anche parlato dell'uso di sostanze stupefacenti e di come abbia gestito male le relazioni precedenti al suo matrimonio con Hailey Baldwin.

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Hope you find time to read this it’s from my heart

A post shared by Justin Bieber (@justinbieber) on

Il messaggio di Justin Bieber inizia così: "È difficile uscire dal letto la mattina con il giusto atteggiamento quando sei sopraffatto dalla tua vita, dal passato, dalle responsabilità, dalle emozioni, dalla famiglia, dalle finanze, dalle relazioni. Quando sembra che ci sia un problema dopo l'altro. Inizi a vedere la giornata attraverso la lente del 'terrore' e ad anticipare un'altra brutta giornata. Un cerchio di delusioni dopo delusioni".

"A volte arrivi al punto in cui non vuoi neanche più vivere. Quando senti che niente cambierà... Posso completamente simpatizzare con te. Non posso cambiare la mia mentalità. Sono fortunato ad avere persone nella mia vita che continuano a incoraggiarmi ad andare avanti".

L'artista canadese ha voluto sottolineare come essere ricco e famoso non voglia dire avere una vita perfetta: "Vedete che ho un sacco di soldi, vestiti, macchine, riconoscimenti, premi e sono comunque insoddisfatto".

Poi ha parlato della fama raggiunta da piccolo e di come lo abbia portato su un binario sbagliato: "Avete notato le statistiche delle star bambine e dei risultati nelle loro vite? Ci sono una pressione e una responsabilità non sane messe su un bambino, il cui cervello, emozioni, lobo frontale (che prende le decisioni) non sono ancora sviluppati".

"Avete visto che non sono cresciuto in una casa stabile, i miei parenti avevano 18 anni quando si sono separati, senza soldi, ancora giovani e ribelli. Mentre il mio talento andava avanti, diventavo ultra famoso ed è successo nel giro di due anni. Tutto il mio mondo si è capovolto".

"Sono passato da essere un 13enne di una piccola città ad essere lodato a destra e a manca nel mondo da milioni di persone che dicevano di amarmi e quanto grande fossi. Non so per voi, ma l'umiltà arriva con l'età. Senti queste cose da ragazzo e inizi a crederci. La razionalità arriva con l'età e così anche il tuo processo decisionale. Gli altri facevano tutto per me quindi non ho mai imparato i fondamenti della responsabilità".

"A questo punto avevo 18 anni senza nessuna abilità per stare nel mondo reale, con milioni di dollari e accesso a qualsiasi cosa volessi. È un concetto pauroso per chiunque. A 20 anni ho preso ogni cattiva decisione a cui puoi pensare e sono passato dall'essere il più adorato dalla gente ad essere il più ridicolizzato, giudicato e odiato nel mondo!".

"Secondo degli studi, stare sul palco scatena la dopamina come nessun'altra attività. Questi enormi alti e bassi sono molto difficili da gestire. Avrete notato che un sacco di band e persone che vanno in tour finiscono per avere una fase di abuso di droga e penso sia dovuto a questo".

Justin Bieber si è quindi aperto sull'uso di stupefacenti e sulle relazioni passate. Non ha citato Selena Gomez personalmente ma si può intuire che parli anche di lei visto che sono stati insieme tra vari tira e molla dal 2010 a inizio 2018: "Ho iniziato a usare droghe pesanti a 19 anni e ho abusato di tutte le mie relazioni. Ero risentito, irrispettoso verso le donne e arrabbiato. Mi sono allontanato da tutti coloro che mi amavano e mi nascondevo dietro al guscio della persona che ero diventato. Sentivo che non c'era via di ritorno. Mi ci sono voluti anni per tornare indietro da tutte queste terribili decisioni, relazioni rotte e cattive abitudini".

Embed from Getty Images

Infine, ecco un raggio di positività: "Fortunatamente Dio mi ha benedetto con persone straordinarie che mi amano come sono. Ora sto attraversando la migliore stagione della mia vita: il matrimonio! Che è una straordinaria pazzesca nuova responsabilità. Impari la pazienza, la fiducia, l'impegno, la gentilezza e tutte quelle cose che ti portano a essere un bravo uomo".

Justin Bieber ha concluso con un messaggio di speranza per tutti i fan: "Anche se le probabilità sono contro di te, continua a lottare. Sii gentile oggi, sii coraggioso oggi e ama le persone oggi non per i tuoi standard ma per l'amore di Dio perfetto e infallibile".

Il cantante ha appunto citato il matrimonio con Hailey Baldwin: si erano sposati lo scorso 13 settembre in una cerimonia intima e avrebbero in programma di tenere delle nozze in grande il prossimo 30 settembre.

ph: getty images