Justin Bieber ha parlato dei momenti bui della dipendenza e di cosa l’ha fatto decidere a smettere

"La gente non sa quanto la situazione fosse seria"

Justin Bieber si sta aprendo sulla sua irrequieta vita nel documentario "Seasons" e nell'ultimo episodio, come anticipa già il titolo "Dark Season", ha raccontato alcuni dei momenti più bui che ha attraversato.

Il cantante ha rivelato di aver fatto uso di sostanze stupefacenti, spiegando di aver combattuto contro la dipendenza sia da droghe leggere che pesanti. 

"Era un modo per scappare, per me - ha detto - Ero un giovane, come tutti nell'industria musicale e nel mondo, che sperimenta. Ma la mia esperienza era davanti alle telecamere e ho vissuto un diverso tipo di esposizione. Avevo un sacco di soldi e un sacco di cose, un sacco di persone intorno a me che si aspettavano e volevano qualcosa da me, sapendo che vivevo la vita che volevano vivere".

Nel documentario, è intervenuto anche il suo manager di lunga data Scooter Braun che ha ricordato i "momenti turbolenti" e il "periodo buio" che il canadese ha vissuto quando finiva sui titoli dei giornali come giovane superstar dai comportamenti scorretti.

A un certo punto, è scattato qualcosa che ha fatto capire a Justin Bieber quanto avesse bisogno di ritrovare un percorso di sobrietà: "Ho deciso di smettere perché... stavo morendo - ha spiegato senza mezzi termini - Le mie guardie di sicurezza entravano nella mia stanza di notte per controllarmi il polso. La gente non sa quanto la situazione fosse seria. Era davvero spaventosa". 

Il 25enne ha parlato anche della diagnosi del morbo di Lyme e della mononucleosi cronica, raccontando che è stato difficile apprendere queste notizie ma anche un sollievo sapere perché si sentiva male.

Nel resto dell'episodio, lo si vede a diversi appuntamenti medici, mentre assicura ai fan di stare facendo di tutto per stare meglio: "Ho abusato del mio corpo in passato e ora sto recuperando. Sono impegnato a stare meglio perché so che essere la versione migliore di me stesso mi aiuterà a essere un marito migliore, un padre migliore, un amico migliore. E per tutti i fan che vogliono godersi la musica che faccio. Non riesco a farla se non sto bene e non sono stato bene per molto tempo".

Per fortuna, tutti questi momenti bui sembrano ormai rimasti nel passato e presto Justin Bieber ci regalerà un nuovo album. Il titolo è già un messaggio di svolta: "Changes", ovvero cambiamenti.

ph: getty images