Jonas Brothers, Nick ha spiegato come si sono ritrovati: “La situazione tra noi era complicata ma l’abbiamo risolta”

La reunion è stata sancita dal singolo "Sucker"

Nel giro di due giorni i Jonas Brothers hanno annunciato la reunion e pubblicato un nuovo singolo, "Sucker", ma ai tre fratelli è servito molto più tempo per tornare a fare musica insieme: così ha raccontato Nick Jonas alla radio australiana Nova 969.

Proprio nella terra dei canguri è stato fatto il primo passo verso la reunion: i Jonas Brothers stavano girando un documentario quando Joe è stato chiamato a fare il coach nella versione australiana di The Voice. E Nick e Kevin sono volati apposta nel Paese.

"L'Australia è stato un grande pezzo del puzzle perché a quel punto avevamo girato il documentario già da due o tre mesi e avevamo iniziato ad analizzare la situazione".

"Le cose vanno indietro nel tempo perché quando tra noi era finita nel 2012, 2013, la situazione era molto complicata, sia come famiglia che come gruppo. Quindi ci è voluto un po' di tempo per risolverla".

"Kevin ha sorpreso me e Joe venendo lì ed è stata una cosa grossa. Avere la trasparenza di dire, Kevin sali su un aereo e vieni dove abbiamo bisogno in questo nuovo capitolo, anche se hai famiglia".

"Dopo un mese e mezzo due, io mi sono fidanzato. Era come se le nostre realtà collidessero e stessero cambiando. È stato l'anno in cui siamo cresciuti di più come fratelli e come band".

E nel video di "Sucker" compaiono le loro dolci metà: Priyanka Chopra, moglie di Nick, Sophie Turner, fidanzata di Joe e Danielle Deleasa, moglie di Kevin.

Intanto Joe Jonas ha già spiegato che non è finita qui: "Abbiamo 30 o 40 canzoni che non vediamo l'ora di farvi ascoltare" ha raccontato. E ha ipotizzato che un tour potrebbe non essere lontano.

ph: ufficio stampa