John Legend ha spiegato perché usa un nome d’arte e c’entra Kanye West

Ma i crediti vanno al poeta e artista J. Ivy

Oggi lo conosci come John Legend ma il suo vero nome è John Roger Stephens: se sei curioso di sapere come sia nato lo pseudonimo e perché ha deciso di usarlo, il cantante lo ha appena raccontato!

Innanzitutto bisogna tornare indietro nel tempo, ai primi anni 2000 quando si esibiva a New York in cerca di successo. Intanto aveva conosciuto Kanye West, che a sua volta gli aveva presentato l'artista e poeta J. Ivy: a quest'ultimo vanno i crediti per il nome John Legend.

"Alcuni miei amici hanno iniziato a chiamarmi così in studio, alcuni ragazzi con cui stavo collaborando - ha spiegato l'artista 42enne al The Tonight Show - La prima persona che mi ha chiamato così è stato J. Ivy".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da J. Ivy (@j_ivy)

"Eravamo in studio tutti insieme. Lui ha iniziato a chiamarmi 'The Legend' perché pensava che la mia voce suonasse come quella di una delle vecchie leggende del soul. Ha iniziato a prendere piede nel nostro piccolo gruppo di amici e mi dicevano: 'Dovremmo chiamarti John Legend'. Ma la cosa era solo nel nostro piccolo giro".

Se J. Ivy ha inventato il nome d'arte, Kanye West è stato colui che l'ha portato davanti a un pubblico: "Ha pubblicato un mixtape e in quel mixtape mi chiamava John Legend. Così ha iniziato a diffondersi tra le persone che ascoltavano la nostra musica".

"A un certo punto, ho dovuto decidere se restare con John Stephens, cosa che mi andava perfettamente bene perché non stavo cercando uno pseudonimo, o se provare questo nome più ardito e chiamare me stesso leggenda prima ancora di firmare un contratto discografico" ha continuato.

Ha deciso di puntare in alto: "So che è stata una mossa audace, ma non stavo entrando in questo mondo aspettandomi di fallire. Stavo entrando sperando di essere all'altezza di quel nome. E ho passato il resto della mia carriera cercando di farlo".

via GIPHY

John Legend e Kanye West si conoscono appunto da un ventennio e sono amici che si frequentano anche al di là del lavoro, ad esempio il cantante e la sua famiglia sono spessissimo alle feste organizzate dal clan Kardashian-Jenner ed erano stati invitati al matrimonio italiano dei Kimye.

Li divide la visione politica: l'artista non ha mai nascosto di essere contrario alle posizioni del rapper.

ph: getty images