Jennette McCurdy ha spiegato perché smette di recitare

"Mi vergogno delle parti che ho interpretato in passato"

Non vedremo Jennette McCurdy unirsi alle altre star di iCarly nel revival della serie e in generale non la vedremo più recitare.

La star 28enne ha confermato nel suo podcast Empty Inside di aver deciso di smettere di fare l'attrice: "Ho lasciato qualche anno fa per provare a scrivere e dirigere, perché già inizialmente recitare era una cosa che non volevo fare. Mia mamma mi ci ha messo quando avevo 6 anni e verso i 10, 11 anni sono diventata il supporto finanziario principale della mia famiglia. La mia famiglia non aveva molti soldi e quella era una via d'uscita, che in realtà penso mi abbia aiutata a raggiungere un certo livello di successo".

Jennette McCurdy ha interpretato il ruolo di Sam Puckett in iCarly dal 2007 al 2012 ed è tornata a vestire i panni del personaggio nello spin-off Sam & Cat con Ariana Grande dal 2013 al 2014. 

via GIPHY

"Per me è stato sempre, sempre, sempre difficile recitare - ha aggiunto, riferendosi al fatto che le audizioni le mettevano ansia - Quando ho iniziato a imparare a tenere sotto controllo i nervi, è quando ho iniziato ad avere un po' di popolarità. Ma poi ho mollato dopo che mia mamma è scomparsa, perché con la sua morte sono morte un sacco di sue idee per la mia vita. Quello era un percorso difficile". Ha purtroppo perso la mamma per un cancro nel 2013.

Ha dato la colpa anche al fatto di essersi sentita troppo cresciuta per certi ruoli: "La mia esperienza con la recitazione è che mi vergogno così tanto delle parti che ho interpretato in passato. Sono risentita per la mia carriera in molti modi. Mi sento così insoddisfatta dei ruoli che ho interpretato, penso che fossero i più sdolcinati e imbarazzanti. Ho fatto gli show in cui ero dai 13 ai 21 anni e quando sono arrivata ai 15 anni ero già imbarazzata. I miei amici a 15 anni non dicevano: 'Oh bello, sei in questo show di Nickelodeon'. Era imbarazzante. Immagino che sia diverso recitare se sei fiero dei tuoi ruoli, se ti senti soddisfatto da essi".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Jennette McCurdy (@jennettemccurdy)

Infine ha di nuovo confermato che non tornerà a recitare, salvo rare eccezioni come lo spettacolo I'm Glad My Mom Died che ha scritto e interpretato lo scorso anno: "Ho scritto questo one-woman show e l'ho interpretato, anche se davvero non volevo per l'ansia. Perché sentivo che non voglio più recitare, ho chiuso. Quindi l'ho fatto solo per lo show".

Oppure se un regista "che davvero ammiro" la chiamasse: "Sento di avere un punto di vista, una visione. Vedremo come staranno le cose tra qualche anno".

ph: getty images