Jay-Z: ammette di aver tradito Beyoncé e spiega come hanno evitato il divorzio

Becky with the good hair

Nell'album "4:44", Jay-Z aveva ammesso di aver tradito Beyoncé, ma una cosa è sentirlo in musica, un'altra è la vera e propria confessione che ha fatto nell'ultima intervista!

Parlando con il New York Times, il rapper ha spiegato che le sfide che ha dovuto affrontare nella vita, lo hanno portato a "chiudere tutte le emozioni. Anche con le donne, mi ero chiuso emozionalmente, non mi connettevo più".

"Nel mio caso, è stata una cosa profonda. E da lì sono scaturite delle cose, come l'infedeltà".

Anche Beyoncé aveva parlato del tradimento nel suo disco "Lemonade", riferendosi all'amante del marito - di cui ancora non si conosce l'identità - come "Becky with the good hair".

Jay-Z ha accennato al divorzio: "Molte persone scappano via, la percentuale di divorzi è al 50%, perché le persone non riescono a vedere loro stessi. La cosa più difficile è vedere nel viso dell'altro, il dolore che hai causato, e poi devi fare i conti con te stesso".

Ma come hanno fatto allora a superare la tempesta? "Abbiamo fatto musica insieme - ha spiegato Jay-Z - come una sessione di terapia, cosa che mi ha messo molto molto a disagio".

"Ma durante un uragano, il posto migliore in cui ti puoi trovare è al centro di esso. Eravamo seduti nell'occhio del ciclone. Abbiamo avuto un sacco di conversazioni. E io ero molto orgoglioso della musica che stava facendo, così come lei di ciò che stavo pubblicando".

"Alla fine di tutto abbiamo rispetto l'uno per l'arte dell'altro. Penso che lei sia fantastica e io sono cresciuto molto da quella esperienza".

Come si dice, ciò che non ti uccide, ti rende più forte: anche come coppia!

Guarda l'evoluzione dei signori Carter!

mgid-arc-content-mtv-it-24064de4-63cd-4387-b30e-f24a917881cc

 

ph: getty images