Hilary Duff ha parlato delle difficoltà di portare l’etichetta Lizzie McGuire

Ha ricordato un periodo in cui non riusciva a ottenere ruoli diversi

Sono passati 16 anni dall'ultima puntata di Lizzie McGuire eppure scommettiamo che, se pensi a Hilary Duff, il personaggio è una delle prime immagini che ti vengono in mente.

È qualcosa che spesso capita agli attori che hanno interpretato ruoli iconici - Mark Hamill come Luke Skywalker, Jannifer Aniston come Rachel Green, Miley Cyrus come Hannah Montana, tanto per citarne alcuni -: lottare per uscire dall'etichetta di quel personaggio.

via GIPHY

Hilary Duff ha parlato proprio di questo tema in un'intervista con Cosmopolitan UK, ricordando quando cercava di essere presa per ruoli più adulti rispetto a Lizzie McGuire: "Ho attraversato grandi frustrazioni, del tipo: 'Perché non posso avere la possibilità di essere qualcun altro?'. Esiste solo un piccolo gruppo di attori che vengono assunti per dei ruoli veramente diversi l'uno dall'altro".

"Tra i 21 e i 25 anni, prima che diventassi una mamma, c'era molta frustrazione... I produttori richiamavano dicendo: 'È stata fantastica, la sua lettura del copione è stata la migliore eccetera eccetera, ma è Hilary Duff...'".

Le cose sono cambiate crescendo e formando la sua famiglia. Oltre che con la serie Younger, in cui interpreta l'editor di libri super fashionista Kelsey Peters.

via GIPHY

"Sono in un posto totalmente differente della mia vita adesso, essendo una madre e una moglie... certe cose non hanno più peso su di me. Non credo che le persone mi vedano solo in quel modo ma, anche se lo facessero, lo apprezzo perché lei (Lizzie) ha avuto un impatto su così tante vite".

A proposito del personaggio di Kelsey Peters, si dice che presto arriverà uno spinoff di Younger tutto dedicato a lei!

Hilary Duff ha appena compiuto 33 anni, ripercorri la sua storia nel video:

ph: getty images