Harry Styles si è aperto sulla rapina subita a San Valentino

Ha raccontato i dettagli di quella terribile serata

Un paio di settimane fa, Harry Styles era stato suo malgrado protagonista di una brutta avventura.

I tabloid inglesi avevano riportato che era stato minacciato con un coltello per strada a Londra nella notte di San Valentino. Era stato derubato dei contanti che aveva addosso ed era stato descritto come giustamente "molto scosso", ma per fortuna non c'erano state gravi conseguenze.

Adesso lo stesso cantante ha raccontato nel dettaglio quello che è avvenuto, durante un'intervista su radio Sirius XM.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FINE LINE LIVE IN LONDON. DEC 19 2019.

Un post condiviso da @ harrystyles in data:

"È successo a San Valentino. Ecco cosa ti capita per essere single in quei giorni. Avrei dovuto avere altri piani" ha iniziato scherzando, poi tornando serio ha spiegato che non si trattava di un uomo solo come avevano detto i primi report, ma di un gruppo di persone: "Ero a cinque minuti da casa mia, stavo tornando da casa di un amico e vedo questo gruppo di ragazzi, tutti con il cappuccio della felpa tirato su e le facce coperte. Ho pensato che fosse strano".

A questo punto ha spento la musica che aveva nelle orecchie e si è reso conto che la situazione era preoccupante: "Ho attraversato la strada, ma anche i ragazzi hanno attraversato, e mi dicevo: 'Oh cavoli'. Poi ho sentito rumore di corsa, come se cercassero di raggiungermi. Quindi ho attraversato di nuovo e così hanno fatto loro".

"Ho capito che stavo per essere derubato" ha detto Harry Styles, raccontando che il gruppo gli si è avvicinato e gli ha chiesto cosa avesse con sé, così il cantante ha deciso di dar loro i contanti che aveva in tasca.

Ma hanno continuato chiedendogli il telefono: "Uno mi diceva di sbloccarlo mentre l'altro si tirava su la maglietta e mostrava un coltello infilato nei pantaloni. Anche se pensavo che avrei potuto prendere un nuovo telefono, alla fine ho detto semplicemente: 'Scusa, non posso. Non posso sbloccare il mio telefono'. Ha iniziato a fare il conto alla rovescia: 'Hai 10 secondi'. E io pensavo: 'Cavolo, davvero sbloccherò il mio telefono?".

Proprio allora Harry Styles ha intravisto un'opportunità, quando ha notato due automobili che si avvicinavano. È corso verso le macchine, ma nessuna si è fermata. Ma fortunatamente da lì è riuscito a scappare in un mercatino e a mettersi in salvo: "Penso che visto che aveva avuto i contanti, il gruppo se ne è andato".

L'artista è ovviamente rimasto scosso da questa brutta avventura, ma non ha intenzione di lasciare che influenzi la sua vita: "Sono andato a passeggiare il giorno dopo, perché non volevo che questa cosa mi facesse smettere di camminare. Cammino molto la notte quando sono a casa (a Londra) perché mi piace davvero molto".

Forza Harry!

Nella stessa, lunga intervista, il 26enne ha affrontato diversi argomenti: da una possibile collaborazione con Adele all'uscita di Zayn Malik dagli One Direction, dalle presunte canzoni di Taylor Swift che parlano di lui a cosa ne pensa del matrimonio. Vai qui per leggere cos'ha detto nel resto dell'intervista!

ph: getty images