Attentato di Manchester: Harry Styles e Miley Cyrus cantano un commosso tributo per le vittime

#MusicWontEverStop

Harry Styles e Miley Cyrus hanno avuto l'arduo compito di salire sul palco, la notte successiva alla strage di Manchester. Entrambi hanno dedicato le loro esibizioni alle vittime, alle famiglie e ad Ariana Grande, condividendo con il pubblico dei commossi messaggi di solidarietà. #MusicWontEverStop

Harry Styles è nato e cresciuto a Manchester, questa tragedia l'ha sconvolto in prima persona, anche se era a molti chilometri di distanza da casa. Infatti si trovava in Messico, a Los Cabos per tenere un concerto. Durante lo show ha chiesto ai sui fan un momento di silenzio, per un tributo alle vittime:

"In Messico ho suonato alcuni dei miei concerti preferiti e sono venuto qui per far festa con voi, ma questa sera non è una notte da festeggiare. La notte scorsa è accaduta una tragedia a Manchester, la città dove sono nato, mi ha lasciato un buco nel cuore. Ho visto il mio primo concerto in quella Arena e alcune delle migliori esperienze della mia vita sono accadute a Manchester".

"Ogni giorno ci svegliamo e possiamo scegliere cosa fare nel mondo, io vi chiedo di scegliere l'amore ogni singolo giorno. Prometto che tornerò molto presto in Messico - tornerò per fare un concerto completo, ma stasera, se siete d'accordo, suonerò un piccolo set acustico. Spero che capiate e spero che vi unirete  in un momento di silenzio per tutte le vittime e le loro famiglie".

"Grazie per la comprensione, Vi amo molto".

Anche Miley Cyrus aveva nel cuore Ariana Grande e tutte le vittime del vile attacco terroristico, mentre si esibiva con la sua "Malibu", sul palco della finale di The Voice US.

"Vorrei dedicare questa performance al mia buona amica Ariana Grande e a tutti coloro che hanno vissuto l'attacco orribile di ieri. I nostri cuori sono con voi".

Questi due tributi si aggiungono ai messaggi di solidarietà di star come Taylor Swift, Selena Gomes, Katy Perry e molti altri.

#MusicWontEverStop

PH: Getty Images