Halsey ha spiegato perché ha deciso di non usare il suo vero nome all’inizio della sua carriera

"Mi ha dato l'opportunità di creare una persona nuova"

All'anagrafe è Ashley Nicolette Frangipane, ma tutto il mondo la conosce come Halsey.

La cantante ha raccontato in un'intervista con Cosmopolitan proprio perché ha voluto usare uno pseudonimo e la ragione è molto più profonda che un semplice vezzo da artista.

Sfiduciata nei confronti di sé stessa e delle sue origini, con quel nickname ha trovato la forza di credere nelle sue capacità e nel fatto che ce la potesse fare con la musica.

via GIPHY

"Le persone cercano di dipingere la mia storia come un 'dalle stelle alle stalle', ma non è vero. È stato un processo lento e doloroso - ha spiegato la 26enne - Quando ci ripenso, sono così orgogliosa della teenager che ha pubblicato il mio primo album Badlands perché tutte le probabilità erano contro di me. Non conoscevo nessuno nell'industria musicale. Venivo dal New Jersey, non avevo soldi e non c'era modo che io potessi andare al college".

"Il fatto che io potessi fare questo era così improbabile e credo di aver avuto la lungimiranza di cambiare nome nel mentre, perché sapevo che essere me non era abbastanza. Sono dovuta diventare qualcuna completamente diversa. All'epoca, sentivo che Ashley non meritava di essere famosa e di successo perché non era così speciale, ma se avessi creato Halsey, magari lei lo poteva essere".

Usare lo pseudonimo Halsey, ha aggiunto: "Mi ha dato l'opportunità di creare una persona nuova che non fosse legata alle aspettative che avevo per me stesso o ai limiti che gli altri mi imponevano a causa della mia educazione o situazione socioeconomica. Ho creato una persona e lei poteva fare ogni cosa (...) Arrivare ad altezze sovrannaturali, paranormali".

Non ci sono dubbi che un grande talento fosse già racchiuso in Ashley Frangipane, ma Halsey le ha dato la spinta per tirarlo fuori e non potremmo essere più felici di questo.

Se sei curioso di sapere perché abbia scelto proprio questo nome d'arte, i motivi sono due: il primo è che Halsey è l'anagramma di Ashley e il secondo è che ricorda la fermata Halsey Street della metropolitana di New York a Brooklyn, dove l'artista ha passato molto tempo da piccola.

ph: getty images