Gigi Hadid ha rivelato di aver partorito nella fattoria di famiglia

E tanti altri dettagli sulla nascita di Khai, avuta con Zayn Malik

Gigi Hadid ha raccontato com'è andato il parto della figlia Khai, rivelando che è stato totalmente naturale e che è avvenuto nella fattoria di famiglia a Bucks County, in Pennsylvania, dove ha passato gran parte della gravidanza.

La piccola, avuta con Zayn Malik, è nata lo scorso settembre.

In un'intervista che accompagna la sua prima, splendida copertina in solitaria su Vogue Usa, la modella 25enne è andata nei dettagli spiegando che aveva inizialmente intenzione di dare alla luce la figlia in un ospedale di New York, ma di aver cambiato programmi a causa delle restrizioni dovute alla pandemia.

Così ha scelto di restare nella fattoria e al suo fianco durante il parto c'erano il fidanzato, la mamma Yolanda, la sorella Bella, un'ostetrica locale e la sua assistente.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gigi Hadid (@gigihadid)

 

Ha anche deciso di non fare l'epidurale (anestesia locale), complice un documentario che ha visto con il cantante, The Business of Being Born: "Ci siamo guardati e abbiamo detto, questo è il segnale. Quello che davvero volevo dalla mia esperienza era sentire che è una cosa naturale che le donne fanno" ha detto. 

"Sapevo che sarebbe stato il dolore più pazzesco della mia vita, ma ti devi arrendere ad esso e pensare: è quello che è. L'ho amato. Anche se ovviamente c'è stato un momento in cui avrei voluto sapere come sarebbe stato con l'epidurale, quanto diverso. La mia ostetrica mi ha guardato e mi ha detto: 'ce la stai facendo. Nessuno ti può aiutare. Hai comunque sorpassato il punto in cui avresti potuto farla, staresti spingendo allo stesso modo in un letto di ospedale'".

"So che mia mamma, Zayn e Bella erano orgogliosi di me, ma a tratti li ho visti in preda al terrore - ha continuato, ammettendo che il suo parto non è usuale di questi tempi - Quando vedi qualcuno fare questo, lo guardi in modo un po' diverso. Io probabilmente sembravo pazza. Sono una donna animale".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gigi Hadid (@gigihadid)

Gigi Hadid ha anche rivelato che è stato Zayn Malik a prendere la bambina: "Non avevo neanche realizzato che fosse fuori. Ero così esausta, ho guardato in su e lui la stava tenendo. È stato così carino".

Tra gli altri dettagli, ha raccontato che Khai è nata in ritardo di una settimana: "Era subito così luminosa. Volevo questo per lei, un arrivo pacifico nel mondo".

Poi che per una sorellina o un fratellino bisognerà aspettare un po': "Dopo (il parto), Z ed io ci siamo guardati e ci siamo detti: dobbiamo prenderci un po' di tempo prima di rifare questo di nuovo". E che non ha voluto tate o altri tipi di aiuti, anche se conta sull'appoggio dei suoi familiari e di quelli di Zayn Malik.

Gigi Hadid ha svelato il nome della figlia Khai solo a gennaio 2021. Significa "la prescelta" in arabo.

ph: getty images