George Clooney: lui e Amal contrari alla tradizione Hollywoodiana di dare strani nomi ai figli

"Dovranno già portare il peso della celebrità"

George Clooney è papà da circa tre mesi: il 6 giugno, infatti, sono nati i gemellini dell'attore e della moglie Amal.

La star sta promuovendo il film "Suburbicon", passando anche dalla Mostra del Cinema di Venezia, e ne ha approfittato per raccontare qualche dettaglio in più sui piccoli Ella e Alexander.

 

 

Venice 💜

Un post condiviso da Amal Clooney (@amalclooney) in data:

 

 

"Ella è identica ad Amal - ha rivelato George Clooney, che a suo dire ormai è un mago nel cambio dei pannolini - mentre Alex è come un alce: le uniche cose che fa sono sedersi e mangiare"

"Vogliamo che sappiano che sono nati privilegiati per caso" ha aggiunto la star, spiegando perché "non abbiamo dato loro uno di quei nomi ridicoli che si usano a Hollywood e che non vogliono dire niente".

 

 

"Dovranno già portare il peso della celebrità, saranno sempre spiati e ogni loro mossa verrà giudicata. Almeno sul nome potranno tirare un respiro, quindi ne abbiamo cercati di normali".

Al contrario di Liam Payne o di Beyoncé e Jay-Z che hanno dato dei nomi particolari ai propri figli con una spiegazione più o meno arzigogolata, George Clooney e Amal hanno ammesso che dietro ai nomi Ella e Alexander: "Non c'è nessuna ispirazione".

Guarda tutte le coppie che hanno o avranno gemelli!

mgid-arc-content-mtv

Ph: Getty Images