Emma Watson sostiene #IoRestoACasa e ti riconoscerai nelle sue motivazioni

#IStayHomeFor

Lady Gaga, Taylor Swift, Ariana Grande e tante altre: sono le celeb che in questo periodo stanno usando le loro piattaforme da milioni di follower per ricordare quanto è importate seguire #IoRestoACasa.

L'ultima è stata Emma Watson partecipando alla campagna #IStayHomeFor lanciata da Kevin Bacon, in cui famosi e non condividono le ragioni più personali per cui restano a casa.

L'attrice ha pubblicato una foto in cui guarda verso la camera e tiene in mano un cartello che recita "#IStayHomeFor (resto a casa per ndr.) mia nonna, mia mamma e la mia migliore amica".

Nella didascalia, ha spiegato che: "Mia nonna ha più di 70 anni, quindi è particolarmente vulnerabile. Mia mamma ha il diabete di tipo 1 e la mia migliore amica è una professionista sanitaria. Io resto a casa per loro" e, se scorri la slideshow, puoi vedere i consigli che Emma Watson - ispirata da Michelle Obama - ha aggiunto su cosa fare durante questa crisi.

#IoRestoACasa è l'unico modo - oltre a curare con attenzione l'igiene personale - per fare la nostra parte nell'arginare la diffusione del coronavirus. Restare a casa non vuol dire solo mettere al sicuro la propria salute ma significa soprattutto fare un gesto di responsabilità, di empatia e di generosità per gli altri e in particolare per i più fragili.

Anche Billie Eilish si è espressa su questo tema, spiegando di aver all'inizio sottovalutato l'emergenza e di aver ora capito quando è fondamentale non uscire: "Mi dicevo: 'Oh, non mi interessa, sono giovane e non importa se lo prendo'. Ero in quello stupido stato mentale in cui dici: 'Non lo prenderò, io sono immune'. Ma ora ho realizzato che non si tratta di me. Se mai lo prendessi, potrei trasferirlo a qualcun altro più debole. E questo è da irresponsabili".

"Lo potresti prendere e stare comunque bene ma lo potresti passare ai tuoi genitori, ai tuoi nonni, agli zii, alle zie, agli amici di tua mamma. Ho capito che non si tratta di me ma che devo preoccuparmi delle persone intorno a me" (vai qui per leggere il messaggio completo).

Le aveva fatto eco Lady Gaga, definendo #IoRestoACasa un gesto di gentilezza e il nostro modo per essere parte della soluzione di un problema: "La cosa più gentile re salutare che possiamo fare ora è metterci in quarantena. Il mio pensiero è di accettare che ci saranno momenti in cui ci sentiamo impotenti e senza controllo, ma possiamo riempire quello spazio con la gentilezza ed essendo parte della soluzione di un problema mondiale. Allora abbiamo il controllo. Possiamo creare guarigione imparando come essere gentili e prendendoci cura l'uno dell'altro" (qui il suo messaggio integrale).

Sicuramente anche nella tua vita c'è qualcuno a cui tieni tantissimo e sai essere più vulnerabile - per l'età, per una patologia, per il lavoro che svolge -, qualcuno a cui puoi pensare quando restare bloccati tra quattro mura ti sembra insopportabile: lo stai facendo per loro ed è un gesto meraviglioso.

#AndràTuttoBene

ph: getty images