Emily Ratajkowski ha parlato della sua “relazione complicata” con l’essere sexy

"C'è anche un'altra parte di me"

Ci sono sempre due lati della medaglia e Emily Ratajkowsi ti vuol far sapere che vivere nel suo corpo non ha solo risvolti positivi.

La modella ne ha parlato nello show di Ashley Graham, spiegando di essere sempre stata conosciuta come "quella sexy".

Cosa che secondo lei le ha portato sia dei vantaggi che degli svantaggi: "Penso di avere una relazione complicata con l'essere sexy - ha detto la 28enne - Sicuramente ci ho trovato un incredibile potere per me stessa. Mi sento più forte, non in termini di soldi o di carriera. Intendo che mi sento bene e potente nel mio corpo".

"Però c'è anche un'altra parte di me e, come capita a tutte, vorrei far capire che io sono molto di più che solo quello" ha aggiunto, annuendo alle parole di Ashley Graham che ha replicato che non è bello "essere messe in una scatola" ed etichettate sotto una sola voce. 

Emily Ratajkowski aveva già parlato in passato dei pregiudizi sul suo fisico: "Se sei un'attrice sexy, è difficile che otterrai ruoli seri. Ti verranno offerte sempre le stesse cose, cose già viste. Le persone sono come pecore e si dicono 'Oh, è questo che lei sa fare'".

Chissà, forse qualche regista ha letto le sue parole e arriverà presto un copione in cui possa dimostrare un altro lato di sé: noi glielo auguriamo!

ph: getty images