Elodie torna a parlare di Marracash: “L’essere umano che più mi ha agitato”

Ha anche rivelato di essersi commossa al Roma Pride

Da quando li abbiamo visti insieme nel video di “Margarita”, hit dell’estate 2019, non possiamo fare a meno di shipparli. Elodie e Marracash hanno formato una delle coppie più belle e tormentate della musica italiana e, anche dopo la loro rottura ufficiale avvenuta alla fine dello scorso anno, continuano a far discutere.

Sul loro rapporto è ora tornata a parlare Elodie. In una nuova intervista con il Corriere della Sera, la cantante di "Tribale" ha ricordato il primo incontro con Fabio Bartolo Rizzo in arte Marracash, avvenuto appunto sul set del videoclip di “Margarita”: “Durante il video il flirt era già vero. È stato molto forte con Fabio: l’effetto che mi ha fatto lui nella vita non me l’ha mai fatto nessuno. È animalesco, ha quel tormento animale, e poi mi stupisce quante cose sa e quante me ne ha insegnate nel tempo. È elegante, era molto bello vederlo scrivere le sue canzoni. Ed è stato l’essere umano che più mi ha agitato. C’erano paura e desiderio, ci studiavamo ed era difficile acciuffarci. Molto difficile. Molto molto. Difficile. Sì. Difficilissimo”.

Com’è il loro rapporto attuale? Elodie ha svelato: “Come ha detto lui di recente, ci vogliamo molto bene, abbiamo un rapporto non convenzionale, che esiste, è molto forte, complesso”.

Quando le è stato chiesto se stanno trasformando l’amore in amicizia, lei ha risposto: “Per il momento è complicato. Io in questo momento provo tanto amore e non mi interessa come poi si trasformerà, ma so di esserne più cosciente. Quando le cose sono difficili, sono cose per gli adulti. Certe volte scappi, ma io l’ho già fatto nella mia vita, questa volta ho deciso che voglio essere adulta e fare quello che veramente sento e non quello che è più semplice”.

Elodie ha inoltre raccontato della sua recente partecipazione al Roma Pride 2022, nella veste di madrina dell’evento: “C’era mia nonna, mia mamma, mia sorella e la compagna. Quando siamo partite dal Qube per arrivare a piazza della Repubblica, la prima tappa delle 4, mi sono commossa. Nella vita non ti immagini di finire in determinati posti con determinate persone. Penso a me da piccola, al fatto che sì volevo cantare, e ci sono riuscita. Ma come persona, come essere umano, avrei voluto essere quella che sono, che sa stare dalla parte giusta”.

ph: getty images