Drake ha spiegato perché ha aspettato a rivelare di aver avuto un figlio

C'entra un test del DNA

Era stato Pusha T a rivelare al mondo che Drake era diventato padre, menzionando il fatto nel brano dissing "The Story of Adidon". Il rapper lo aveva poi confermato un mese dopo, a giugno 2018, sempre attraverso una canzone, "Emotionless".

Il bimbo si chiama Adonis e sarebbe nato a ottobre 2017, dalla breve relazione con Sophie Brussaux. Adesso Drake ha spiegato perché ha aspettato ad annunciare la nascita del figlio.

Tutto parte da dei dubbi sulla paternità: "A essere onesto, ho fatto un test del DNA per mio figlio e quando sono arrivati i risultati, dicevano che i campioni erano stati rovinati durante il viaggio e che non potevano essere al 100% sicuri che fosse mio figlio o meno" ha raccontato a Rap Radar.

"Quindi ero in questa strana situazione di attesa, in cui non volevo dire al mondo che era mio figlio e forse non lo era".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Happy Birthday King 💙

Un post condiviso da champagnepapi (@champagnepapi) in data:

Questa è una delle rarissime volte in cui Drake parla pubblicamente del figlio: la prima era stata in un'intervista dell'ottobre 2018, in cui aveva rivelato che il piccolo ha dei bellissimi occhi blu.

Il fatto di essere padre, avrebbe spinto il rapper a legare con Kylie Jenner - mamma di Stormi - e secondo gli ultimi rumors si starebbero vedendo sempre più spesso.

ph: getty images