Diddy ha chiarito come vuole essere chiamato, dopo aver cambiato legalmente nome in Love

Se sei confuso sui suoi nomi d'arte, ecco la spiegazione

Puff Daddy, Puffy, P. Diddy, Diddy, Love, Brother Love: hai sentito il rapper nato come Sean John Combs usare un sacco di nomi diversi negli anni, ma adesso ha chiarito una volta per tutte come vuole essere chiamato!

Mentre era ospite del salotto tv di Ellen DeGeneres, la conduttrice è andata dritta al punto chiedendogli: "Qual è il tuo nome?".

L'artista si è fatto una risata e ha risposto: "Ho deciso che userò semplicemente il nome Diddy". 

Diddy - getty images

Diddy però è un nome d'arte, visto che nel 2021 ha cambiato legalmente il suo nome in Love: "Vedi, Diddy è un nickname - ha spiegato - Love è il mio vero nome. L'ho cambiato in Love".

"Sean Love Combs, questo è quello che c'è scritto sulla mia patente. Questo è il mio nome ufficiale, Love. Sono Love! Ce l'ho fatta".

Ha anche raccontato di essersi fatto un tatuaggio con la scritta Love, così che resti indelebile sulla sua pelle. "Volevo assicurarmi che se a qualcuno non fosse arrivato il messaggio, lo potesse sapere così - ha scherzato - No, amo i tatuaggi e un giorno me lo sono fatto". 

Diddy ha esordito negli anni '90 con il nome di Puff Daddy e usava anche l'abbreviativo Puffy. Lo ha cambiato in P. Diddy nel 2001 e ha tolto la P nel 2005. 

Nel 2017, ha annunciato che avrebbe usato il nome Love salvo poi dire che stava scherzando. Ma di nuovo nel 2018 ha spiegato di aver cambiato idea e di voler essere chiamato Love.

Adesso, come hai letto, ha fatto marcia indietro sul nome d'arte, che torna a essere Diddy.

ph: getty images