Demi Lovato ha spiegato che la fine del fidanzamento con Max Ehrich è stato “un enorme segnale” sulla sua sessualità

"Ho sentito un senso di sollievo nel poter vivere la mia verità"

Demi Lovato si è aperta sulla sua sessualità sulle pagine di Glamour, spiegando come l'annullamento del fidanzamento ufficiale con Max Ehrich le abbia aperto gli occhi su ciò che vuole veramente.

"Quando ho iniziato a diventare più grande, ho iniziato a realizzare quanto sono davvero queer - ha raccontato la cantante nell'intervista e il giornale ha sottolineato quanto fosse "raggiante" mentre lo diceva - Lo scorso anno ero ufficialmente fidanzata con un uomo e, quando non ha funzionato, mi sono detta: 'Questo è un enorme segnale'. Pensavo che avrei passato la mia vita con qualcuno. Quando è finito, ho sentito un senso di sollievo nel poter vivere la mia verità".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Demi Lovato (@ddlovato)

Max Ehrich aveva fatto la proposta di matrimonio alla 28enne a luglio 2020. Si erano lasciati due mesi dopo.

Demi Lovato ha continuato raccontando che sta sperimentando i suoi gusti e che al momento si sente "troppo queer" per frequentare un uomo cisgender (cisessualità è quando la sessualità coincide con l'identità di genere).

"Sono uscita con una ragazza e ho pensato: 'Questo è molto di più'. Sembrava migliore, sembrava giusto - ha detto - Con alcuni ragazzi con cui sono uscita, quando si arrivava a un momento intimo o sessuale, avevo questa reazione viscerale tipo: 'Non voglio mettere la mia bocca lì'. Non era nemmeno basata sulla persona con cui ero. Mi sono ritrovata ad apprezzare davvero l'amicizia con queste persone, più del lato romantico. Non volevo niente di romantico con nessuno del sesso opposto".

demi-lovato-still-have-me-significato-canzone-max-ehrich

Il fidanzamento ufficiale sarebbe stato annullato perché Max Ehrich non avrebbe avuto intenzioni sincere nei confronti di Demi Lovato. Dopo il breakup, c'era stato uno strascico in cui l'attore aveva accusato la cantante di non avergli detto personalmente che lo stava lasciando e facendosi fotografare mentre piangeva nel luogo dove le aveva chiesto la mano.

Demi ha ora spiegato che tutto questo l'ha portata a chiedersi se si sarebbe fidata ancora di qualcuno. Poi ha capito che l'unica di cui si deve fidare è sé stessa, per questo è pronta a rimettersi in gioco:

"Ho negato il mio intuito su tutti i campanelli d'allarme che suonavano, ma non avevo nessun altro da incolpare se non me stessa. Mi chiedevo come avrei fatto a fidarmi di nuovo ma in realtà avrei dovuto fidarmi di me stessa. Se mi fossi fidata di me, non sarei finita in quella posizione".

"Il mio cuore è aperto. Sto ascoltando molto il mio intuito e questo non vuol dire che ho la guardia alzata. Sto dicendo che le mie orecchie sono più tese e i miei occhi sono più aperti".

La relazione con Max Ehrich sarà uno dei temi raccontati in Dancing With the Devil, il documentario di Demi Lovato in uscita il prossimo 23 marzo su YouTube. Qui puoi vedere il teaser.

 ph: getty images