David Harbour ha perso più di 35 chili per la stagione 4 di “Stranger Things”

E non ha intenzione di ripetere l'esperienza

Sono tanti gli attori che abbiamo visto lavorare duramente sul proprio fisico per un ruolo e nel club adesso c'è anche David Harbour.

L'attore 47enne interpreta Jim Hopper in Stranger Things e nella stagione 4 è apparso visibilmente trasformato per riflettere le vicissitudini del suo personaggio (non ti diciamo di più per non spoilerare).

In un'intervista su British GQ, adesso lo stesso David Harbour ha raccontato quanto è dimagrito esattamente: "Ho perso circa 36 chili dalla terza stagione. Allora ero circa 122 chili e quando abbiamo girato [la quarta stagione] pesavo circa 86 chili". 

Millie Bobby Brown, Winona Ryder e David Harbour nel 2018 - getty images

Ha quindi spiegato di aver perso quel peso durante otto mesi in cui ha praticato Pilates e ha seguito la dieta chiamata del digiuno intermittente e ha aggiunto che non vuole più ripetere l'esperienza ma piuttosto affidarsi al make-up per effetti speciali:

"Non penso che lo farò mai più. Ho questo film su Babbo Natale in uscita a dicembre [Violent Night] e ho ripreso tutto il peso. Sì, mai più. Il trucco prostetico va benissimo" ha detto David Harbour. 

David Harbour con la moglie Lily Allen - getty images

Recentemente David Harbour ha rivelato quale attore vedrebbe nei panni di Jim Hopper da giovane in un possibile spin-off di Stranger Things: vai qui per sapere che nome ha fatto!

ph: getty images