Daniel Craig rivela che non lascerà alcuna eredità alle figlie, si “sbarazzerà” dei soldi

Trova la pratica "di cattivo gusto"

Vivere al massimo e morire senza un centesimo. Questo è il piano di Daniel Craig.

L'attore di Knives Out, 53 anni, ha rivelato di non avere intenzione di lasciare alcuna eredità alle sue figlie perché trova la pratica "di cattivo gusto":

Non voglio lasciare grandi somme alla prossima generazione. Penso che l'ereditarietà sia piuttosto di cattivo gusto", ha recentemente dichiarato a Candis Magazine. "La mia filosofia è sbarazzarmene o dare via tutto prima che tu muoia."

Ha aggiunto: "Non c'è un vecchio proverbio secondo cui se muori da ricco, hai fallito?"

Daniel ha continuato, spiegando: "Penso che Andrew Carnegie [un industriale americano] abbia dato via quello che in denaro di oggi sarebbe circa 11 miliardi di dollari, il che dimostra quanto fosse ricco perché scommetto che ne ha tenuto anche un po'.”

Daniel Craig - getty images

Non abbiamo ben compreso questo ragionamento, ma speriamo che l'abbiamo capito le figlie dell'attore.

Craig ha una figlia di 29 anni, Ella, avuta con la sua ex moglie Fiona Loudon, con la quale è stato sposato dal 1992 al 1994. L'attore britannico ha poi sposato Rachel Weisz nel 2011 e hanno dato il benvenuto alla loro figlia nel 2018.

Tuttavia, sembra che le figlie di Craig non saranno in grado di contare sul patrimonio del padre, che secondo quanto riferito dovrebbe ammontare a 160 milioni di dollari, se riuscirà a buttare via tutta i suoi soldi prima di morire.

Il 30 settembre potremo vedere al cinema per l'ultima volta Daniel Craig vestire i panni iconici di James Bond nel nuovo film del franchise No Time To Die. 

Avendo precedentemente affermato che avrebbe preferito "tagliarsi i polsi" piuttosto di indossare di nuovo lo smoking, il 53enne ha confermato in modo chiaro (e un pochino melodrammatico) che non ha alcuna intenzione di rimettersi al volante dell'Aston Martin. Del resto, ha vestito i panni dell'agente segreto in 5 film usciti tra il 2006 e il 2021 - i conti sono facili: 15 anni di James Bond sono abbastanza per chiunque.

Quindi la domanda che tutti si fanno è: chi sarà il prossimo James Bond?

Da Tom Hardy a Henry Cavill, passando per Harry Styles e Regé-Jean Page, ci sono un sacco di candidati che potrebbero presto ordinare un Vodka Martini; agitato, non mescolato

Chi sono? Li abbiamo raccolti in questo video. Vai con il play e scoprili tutti:

ph. getty images