Cole Sprouse ha parlato di quanto era stato difficile lavorare con la sua crush Jennifer Aniston

Si erano incrociati sul set di "Friends"

Un sacco di volte ci si immagina come sarebbe incontrare la propria cotta famosa ma quello di cui spesso non si tiene conto è che, se succedesse veramente, l'emozione potrebbe giocare brutti scherzi!

Cole Sprouse ha fornito un esempio, raccontando com'era stato lavorare con Jennifer Aniston quando aveva partecipato a Friends per diversi episodi tra il 2000 e il 2002 nei panni di Ben, il figlio di Ross.

All'epoca aveva una bella cotta per la star che nella serie interpretava Rachel e così ha confermato durante un'intervista nel talk show di Drew Barrymore: "Sì, avevo una cotta. Cosa che ha reso abbastanza difficile lavorare di fronte a lei, devo ammettere. Ero un bambino. Balbettavo un sacco e mi dimenticavo le battute" ha spiegato il 28enne.

via GIPHY

"Sento che ora riesco a mantenere un po' più di compostezza, ma era difficile quando ero un bambino - ha continuato - E la crew mi prendeva un po' in giro perché avevano viso cosa succedeva, così io mi dimenticavo tutto e restavo a guardarla. Ma poi tutto il mondo ha avuto una cotta per Jennifer Aniston, quindi...".

Nella stessa intervista, Cole Sprouse ha spiegato perché non vuole un reboot della serie che ha lanciato lui e il gemello Dylan. Vai qui per sapere che cosa ha detto.

ph: getty images