Chris Pratt risponde alle critiche sul suo peso come solo lui sa fare

"Il body shaming fa male anche ai maschi"

Chris Pratt sta seguendo una dieta per le riprese di "Jurassic World 2" (hai visto il meme LOL sul film?): rincorrere i dinosauri richiede energia e la star ha deciso di affrontare il nuovo impegno insieme ai suoi fan.

 

L'attore sta tenendo aggiornato il pubblico sui suoi progressi, postando dei video su Instagram chiamati "What's My Snack?", in cui mostra i salutari spuntini che deve mangiare (pur ammettendo che preferirebbe una torta). Peccato che i soliti troll abbiano avuto da ridire anche su questo.

 

 

 

 

 

 

#ChrisPratt here. Little embarrassed by my last episode of #WHATSMYSNACK so I'm posting a more manly version to even it out. #peace #onelove #SnackLife #jurassicworld2

Un post condiviso da chris pratt (@prattprattpratt) in data:

 

 

 

 

 

Chris ha scelto di sfoderare la sua arma preferita: l'ironia, rispondendo con un "selfie": "Un sacco di persone hanno scritto che sembro troppo magro in #WHATSMYSNACK - ha scritto nella didascalia - altri hanno addirittura detto che sono scheletrico. Bene, solo perché sono un maschio non significa che sia impermeabile ai vostri commenti. Il body shaming fa male". Questo è il "selfie":

"Totalmente Jurassic Park - e infatti il "selfie" è invece lo scheletro di un dinosauro - vi ho preso in castagna".

 

Dategli un premio subito!

Ph: Getty Images