Cardi B avrebbe chiesto i diritti sull’acronimo “WAP”

Così che possa diventare un marchio

Sembra che Cardi B voglia capitalizzare il successo di "WAP", la collaborazione da record con Megan Thee Stallion.

La rapper avrebbe compilato i documenti per assicurarsi i diritti appunto sull'acronimo WAP, secondo quanto riportano i media statunitensi.

via GIPHY

Avrebbe in programma di lanciare una vasta linea di oggetti, che va dai vestiti agli accessori, dalle scarpe alle borse, passando per i gioielli.

Non solo, vorrebbe allargare il business producendo bevande, succhi di frutta, birra e alcolici targati WAP.

Esiste già un sito chiamato wapstore.com, in cui Cardi B ha messo in vendita il merchandising ispirato alla canzone. Ora si tratta di allargare le vendite con tantissimi nuovi articoli e soprattutto di avere l'esclusiva su WAP.

Insomma, come canta lei stessa: "All I really wanna see is the money"!

ph: getty images