Cara Delevingne e Kaia Gerber insieme alla manifestazione Black Lives Matter

Un abbraccio per il cambiamento

Cara Delevingne e Kaia Gerber hanno legato molto durante la quarantena, le due modelle hanno infatti passato il lockdown nella stessa casa a Los Angeles insieme alla loro "quarantine crew" formata dai loro amici più stretti: Margaret Qualley e Tommy Dorfman. Entrambe usano la loro risonanza social per parlare di diritti e veicolare messaggi sulle questioni globali più urgenti, ma il 16 marzo hanno deciso di portare il loro attivismo offline e partecipare insieme a una protesta Black Lives Matter a Los Angeles.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

@kaiagerber and @caradelevingne share an embrace while attending a Black Lives Matter protest. Tap this pic in the LINK IN BIO for more photos! #CaraDelevingne #KaiaGerber Photos: @splashnews

Un post condiviso da Just Jared (@justjared) in data:

Come notato da Just Jared, le due amiche hanno partecipato a una protesta Black Lives Matter fuori dalla Hall of Justice di Los Angeles, dove i manifestanti si sono uniti per condannare la riluttanza della contea di Los Angeles a perseguire la brutalità della polizia. Cara e Kaia sono state viste condividere un abbraccio tra la folla. Più tardi, hanno incontrato l'amica e attrice Margaret Qualley, anche lei alla protesta.

Cara ha parlato molto del movimento BLM sulla sua pagina Instagram. Negli ultimi mesi ha partecipato e pubblicato video di diverse proteste. Di recente, ha anche preso parte a #PassThePlatform, dove ha prestato la sua pagina a un'attivista afro-indigena di 21 anni di nome Eva Maria Lewis, che ha spiegato ai suoi seguaci sulle proteste che si sono verificate a Chicago.

Anche Kaia ha iniziato a essere più esplicita sulle questioni politiche e sociali sulla sua pagina. "Quando hai una grande piattaforma, sembra irresponsabile non usarla per il bene", ha raccontato in un'intervista a Vogue dello scorso marzo. "Con tutte le informazioni che ci sono, non possiamo più permetterci l'ignoranza". Sulla sua pagina, anche Kaia ha diffuso video di proteste e attraverso il suo "club del libro" ha consigliato saggi e romanzi che tutti dovrebbero leggere

Insomma, it's time for a change e accadrà presto, ne siamo sicuri.

ph. getty images