I BTS con la Big Hit Entertainment hanno donato un milione di dollari per sostenere i lavoratori dello spettacolo

"Se non fosse stato per il covid-19, in questo momento saremmo felicemente in tour"

I BTS continuano a distinguersi per la loro generosità.

Insieme alla compagnia di management Big Hit Entertainment, hanno donato un milione di dollari alla Crew Nation, ovvero la campagna benefica di Live Nation che sostiene i lavoratori dello spettacolo, in particolare coloro si occupano di show dal vivo, e che si trovano in difficoltà a causa delle restrizioni seguite all'emergenza sanitaria.

Jin, Suga, J-Hope, RM, Jimin, V e Jungkook avrebbero dovuto iniziare il Map Of The Soul Tour lo scorso aprile, ma è stato rimandato per tutelare la sicurezza di tutti.

I BTS non si sono però dimenticati di chi lavora dietro le quinte per rendere così straordinari i loro spettacoli e hanno deciso di fare questo bel gesto.

Secondo l'annuncio della Crew Nation riportato da Variety, si tratta della "più grande donazione da parte di artisti che è stata mai raccolta dal nostro fondo sin dal suo concepimento".

Nella nota, si legge anche una dichiarazione delle star K-pop: "Se non fosse stato per il covid-19, in questo momento saremmo felicemente in tour intorno al mondo con le nostre crew per gli show live. Siamo consapevoli che molte comunità hanno bisogno di aiuto a causa del covid-19 e vogliamo supportare le crew dell'industria musicale. Speriamo di incontrarci presto di nuovo sul palco".

Recentemente i BTS hanno donato un milione di dollari al movimento Black Lives Matter e la Army è riuscita nella straordinaria impresa di raddoppiare la loro offerta, guadagnandosi il tributo e un regalo da parte di James Corden.

ph: getty images