Britney Spears ha festeggiato il nuovo avvocato usando per la prima volta #FreeBritney

Il giudice ha approvato la sua richiesta di scegliere il proprio rappresentante legale

Il giudice ha approvato la richiesta di Britney Spears di scegliere e assumere un nuovo avvocato nel caso della sua tutela personale e amministrativa.

Durante l'udienza, sono state accolte le dimissioni dell'avvocato d'ufficio Sam Ingham, che la rappresentava sin da quando era iniziata la tutela 13 anni fa. Britney ha quindi chiesto che d'ora in poi sia il legale Mathew Rosengart a seguirla e il giudice Brenda Penny ha approvato.

Britney Spears ha festeggiato questo piccolo, grande passo in avanti sul suo account Instagram, definendo il nuovo avvocato "una vera rappresentanza".

"Sto arrivando ragazzi, sto arrivando - ha scritto, con l'emoji del dito medio - Nuova con una vera rappresentanza oggi... Mi sento grata e benedetta! Grazie ai miei fan che mi stanno supportando. Non avete idea di cosa voglia dire per me essere sostenuta da così fantastici fan! Dio vi benedica tutti".

"Questa sono io che festeggio andando a cavallo e facendo la ruota" ha aggiunto e infatti nel post la si vede a cavallo e mentre fa la ruota.

Ha usato per la prima volta l'hashtag #FreeBritney, fatto diventare virale dai fan negli scorsi anni per sostenerla.

Britney Spears, 39 anni - getty images

Mathew Rosengart è un avvocato di alto profilo, che ha già lavorato con altre star come Sean Penn e Steven Spielberg. Dopo l'approvazione del giudice, ha dichiarato che depositerà "al più presto una richiesta per rimuovere il signor Spears" dalla tutela della figlia.

Jamie Spears, il padre della cantante, ha in mano la tutela personale e amministrativa dell'artista dal 2008.

In una precedente udienza, Britney Spears ha spiegato come la tutela imponga pesanti limitazioni alla sua libertà: non potersi prendere una pausa dal lavoro, non potersi sposare o avere altri bambini (è mamma di Sean e Jayden, 15 anni) perché chi la gestisce non lo permette.

Ha raccontato di essere stata sottoposta a molte valutazioni psichiatriche e a medicine e di essere stata mandata dal padre Jamie in un centro riabilitativo contro la sua volontà.

ph: getty image