Brad Pitt si è aperto sul fatto di aver smesso di bere dopo il divorzio da Angelina Jolie

"Sono andato più in là di quanto potessi"

Brad Pitt è la star del film "Ad Astra", che ha presentato incantandoci sul red carpet della 76esima Mostra del Cinema di Venezia.

Adesso l'attore è stato intervistato dal New York Times e il giornale gli ha ricordato che aveva accettato il ruolo nella pellicola all'inizio del 2017, quando era ancora fresca la separazione da Angelina Jolie, con la quale ha sei figli.

Come hai letto in questi anni, il loro divorzio è stato un susseguirsi di battaglie in tribunale: attualmente non hanno ancora trovato un accordo definitivo e sono riusciti a farsi dichiarare legalmente single solo lo scorso aprile.

Brad Pitt ha risposto alla puntualizzazione del New York Times con molta diplomazia, spiegando che all'epoca in cui aveva firmato per il film: "Avevo affari di famiglia in corso. Lasciamo la risposta così".

Secondo i gossip, la goccia che fece traboccare il vaso nella relazione dei Brangelina era stata un lite sul fatto che lui stesse bevendo alcolici durante un volo.

L'attore ha raccontato al giornale che ora è impegnato a restare sobrio: "Sono andato più in là di quanto potessi e quindi non ho più privilegi di bevute".

Alle riunioni degli alcolisti anonimi, ha trovato un posto in cui potersi aprire completamente: "C'erano tutti questi uomini seduti che erano onesti in un modo che non avevo mai sentito. Questo spazio sicuro dove non ti senti giudicato".

"È stato davvero liberante poter esporre i lati brutti di te stesso. C'è grande valore in questo".

Forza Brad! Ti ricordiamo che "Ad Astra" uscirà nei cinema italiani il 26 settembre.

ph: getty images