Brad Pitt ha rivelato che è grazie a Bradley Cooper se ha smesso di bere

"Metteva a letto sua figlia e correva da me"

Certe amicizie possono salvarti la vita.

Brad Pitt ha raccontato quanto Bradley Cooper sia stato importante nel suo percorso verso la sobrietà, citandolo nel discorso con cui ha accettato il premio come Miglior Attore Non Protagonista per  "C'era una volta a Hollywood" al National Board of Review Annual Awards Gala.

Embed from Getty Images

A presentare l'award è stato proprio il collega. Dopo averlo abbracciato sul palco, il 56enne lo ha ringraziato così: "Bradley metteva a letto sua figlia e poi correva da me", ha detto riferendosi alla piccola Lea De Seine che è nata dalla relazione tra Bradley Cooper e la ex Irina Shayk (sono stati insieme per quattro anni e si sono lasciati all'inizio della scorsa estate).

"Sono diventato sobrio grazie a questo ragazzo. E ogni giorno è il più felice da allora. Ti voglio bene e grazie".

Lo scorso settembre, Brad Pitt si era aperto sulle pagine del New York Times raccontando la sua battaglia contro il bere e come avesse trovato rifugio e solidarietà negli alcolisti anonimi: "È stato davvero liberante poter esporre i lati brutti di te stesso. C'è grande valore in questo".

Recentemente ha vinto un Golden Globe sempre per il ruolo in "C'era una volta a Hollywood" e nel suo discorso ha citato un altro famosissimo attore e sua co-star nel film: Leonardo DiCaprio. Si è anche lanciato in una battuta sul famoso dibattito riguardante la porta di "Titanic": vai qui per recuperare quel momento.

ph: getty images