Beyoncé ti chiede di “scommettere su te stesso” nel discorso per i maturandi e laureandi 2020

Ha parlato della sua stessa esperienza in un messaggio di forte incoraggiamento

Beyoncé ha tenuto un discorso durante "Dear Class of 2020" - l'evento virtuale dedicato ai maturandi e ai laureandi di quest'anno e trasmesso su YouTube - che ti darà la carica giusta se anche tu stai per affrontare queste tappe di vita.

Ma non solo, perché le sue parole sono un incoraggiamento che vale un po' per tutti. Queen B è partita dagli ultimi eventi di attualità, ovvero la crisi sanitaria Covid-19 e le proteste Black Lives Matter seguite alla morte di George Floyd.

"Siete arrivati qui nel mezzo di una crisi globale, una pandemia razziale ed l'espressione mondiale di indignazione per l'uccisione insensata di un altro uomo nero disarmato, eppure ce l'avete fatta. Abbiamo visto che la collettività dei nostri cuori fa partire la ruota del cambiamento quando si impegna in azioni positive. Il cambiamento reale è partito con voi, questa nuova generazione di diplomati e laureati".

Ha continuato raccontando la sua stessa esperienza e spiegando come anche per lei non sia stato facile: "Uscire e scommettere su te stesso. C'è stata una svolta decisiva nella mia vita, quando decisi di costruire la mia compagnia molti anni fa. Ho dovuto fidarmi di essere pronta e che i miei genitori e i miei mentori mi avessero fornito gli strumenti di cui avevo bisogno per avere successo, ma è stato terrificante".

"Il settore dell'intrattenimento è ancora molto sessista. È ancora dominato dagli uomini e come donna non ho visto abbastanza modelli femminili a cui era stata data l'opportunità di fare ciò che sapevo di dover fare per dirigere la mia etichetta e la mia società di management, per dirigere i miei video e produrre i miei tour. Non abbastanza donne nere avevano un posto al tavolo, così ho dovuto costruire il mio tavolo. E invitare i migliori che non avevano posto".

Beyoncé ha ricordato che anche se la sua carriera è costellata di successi, ci sono state anche delle sconfitte: "Sono stata benedetta con 24 Grammy, ma ho perso 46 volte. Questo vuol dire essere rifiutata 46 volte. Per favore, non sentitevi mai quelli che devono vincere, solo continuate a lavorare duro e ad arrendervi alle carte che vi sono state date. Dall'arresa potete trovare il vostro potere. Perdere può essere la più grande motivazione per prendervi delle vittorie ancora più grandi, quindi non paragonatevi mai a nessun altro".

In occasione del Pride Month, ha dedicato delle parole alla comunità LGTBQ: "A coloro che si sentono diversi, che fanno parte di un gruppo che non ha possibilità di stare in mezzo al palco, costruitevi il vostro stesso palco e fate in modo che vi vedano. Ricordate che non siete mai soli, fate affidamento sulla forza di essere insieme, rendete forte la vostra collettività".

Ha concluso il discorso nel modo più incoraggiante: "Tenete d'occhio le vostre intenzioni. Non lasciate che le distrazioni esterne o le insicurezze vi impediscano di raggiungere i vostri obiettivi. Abbracciate quella lotta, sopravvivere a quella lotta vi rafforzerà. Questo è un momento cruciale nella nostra storia e nella vostre vite".

"Puoi essere il leader di cui tutti abbiamo bisogno. La mia preghiera per voi è che investiate voi stessi e vediate il valore di restituire e di costruire una comunità nel miglior modo possibile. So che siete pronti per iniziare uno dei viaggi più importanti della vostra vita. Guardate quanto siete arrivati lontano e quanto avete contribuito. Continuate a spingere, dimenticate la paura, dimenticate i dubbi. Continuate a investire e continuate a scommettere su voi stessi".

ph: getty images