“Beverly Hills 90210”: la sigla storica in confronto a quella del nuovo reboot ti farà venire un sacco di nostalgia

E nella prima puntata, ci sono stati diversi tributi a Luke Perry

"Beverly Hills 90210" è tornato in tv con il reboot che segue le vite di sette degli attori del cast originale e l'effetto nostalgia è dietro l'angolo.

Jason Priestley, Jennie Garth, Shannen Doherty, Ian Ziering, Gabrielle Carteris, Brian Austin Green e Tori Spelling sono i protagonisti di questa nuova versione e interpretavano rispettivamente Brandon, Kelly, Brenda, Steve, Andrea, David e Donna.

Gli attori hanno girato una nuova sigla per il reboot, con la stessa canzone scritta da John E. Davis e sullo stesso stile della vecchia. Il confronto prima e dopo è presto fatto, ecco com'era la vecchia sequenza di apertura:

E com'è la nuova:

"Beverly Hills, 90210" era iniziato nel 1990 negli Stati Uniti e da subito aveva riscosso un incredibile successo. Era andato in onda per 10 stagioni e aveva dato vita a degli spin-off, come "Melrose Place" e "90210".

Nella prima puntata del reboot, gli attori hanno fatto diversi tributi a Luke Perry, che aveva vestito i panni di Dylan. L'attore era purtroppo scomparso lo scorso marzo all'età di 52 anni.

Recentemente Shannen Doherty aka Brenda aveva rivelato che non aveva intenzione di partecipare al reboot, fino a che la notizia della morte della co-star le ha fatto cambiare idea: "Non era una cosa che volevo fare ma quando Luke è spirato, le cose sono cambiate drasticamente. Ho sentito che sarebbe stata una grande opportunità per onorarlo".

Shannen comparirà anche nella nuova stagione di "Riverdale", serie in cui Luke Perry interpretava Fred Andrews. La serie dedicherà un tributo all'attore nella prima puntata e puoi leggere qui quello che Cole Sprouse ha detto in proposito.

ph: getty images