Avicii: il dj si sarebbe tolto la vita, la causa della morte trapela nelle parole della famiglia

R.I.P.

Mentre le canzoni più celebri di Avicii sono tornate in cima alle classifiche, è arrivato un messaggio della famiglia del dj che sembra chiarire la dinamica della morte.

Tim Bergling è scomparso improvvisamente in Oman lo scorso 20 aprile a soli 28 anni. Adesso la famiglia, attraverso un comunicato, ha spiegato gli ultimi mesi della sua vita del dj:

"Combatteva con i pensieri sul significato della vita, della felicità. Non poteva più andare avanti ancora, voleva trovare la pace".

 

Studiomode

Un post condiviso da Avicii (@avicii) in data:

Seppur non apertamente, sembra che la famiglia di Berling stia confermando che si sia trattato di suicidio. Il comunicato continua così:

"Il nostro Tim era un cercatore, una fragile anima artistica che cercava risposte alle domande esistenziali. Un brillante perfezionista che ha viaggiato e lavorato duro a un ritmo che ha portato a uno stress estremo".

Avicii aveva una relazione complicata con il successo e si era ritirato dalle scene nel 2016 e la famiglia aveva detto che la sua decisione era spinta dal desiderio di "trovare un equilibrio nella vita, di essere felice".

Tantissime star hanno postato messaggi di cordoglio per Tim Bergling: clicca qui per leggerli.

ph: getty images