Ariana Grande ha ricordato i suoi inizi come cantante, dopo “Victorious” e “Sam & Cat”

"È stato liberatorio e terrificante"

Oggi è una delle pop star più famose e ascoltate, ma c'è stato un tempo in cui Ariana Grande non era sicura se fare o meno il passo nella musica.

L'artista 28enne ha parlato dei suoi inizi nel podcast Backstage Pass with Eric Vetro, spiegando il suo passaggio da protagonista di serie tv come Victorious e Sam & Cat a quello di cantante, con il look iconico con cui la conosciamo oggi.

Ariana Grande - getty images

"All'inizio, pubblicare 'The Way' è stato molto liberatorio e terrificante per me, perché ero così convinta che dovessi essere una cosa sola - ha spiegato, citando il singolo dall'album di debutto "Yours Truly" - Perché le persone mi conoscevano per gli show di Nickelodeon che stavo facendo e in cui interpretavo un personaggio per cui tanta gente mi conosceva".

"Ero abbastanza terrorizzata dal fare ciò che davvero volevo fare, dal fare musica che davvero volevo fare. E avere i miei capelli castani, indossare i miei stivali alti ed essere chi volevo davvero essere". Per il personaggio di Cat Valentine, Ariana Grande si tingeva i capelli di rosso.

Ma "The Way" e il cambio di look sono stati un punto di svolta: "È stato davvero un grande momento per me, far uscire il mio primo singolo del mio primo album. Prendermi quel rischio" ha aggiunto.

E per fortuna si è presa quel rischio, altrimenti non avremmo avuto tutte le altre meravigliose hit che ci ha regalato finora!

ph: getty images