Ariana Grande ha difeso Justin Bieber dopo l’esibizione al Coachella: “Non rovinate i bei momenti ai miei amici”

La cantante non è andata per il sottile

Ariana Grande e Justin Bieber si considerano famiglia ed è già capitato in passato che siano intervenuti per darsi una mano a vicenda.

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Pop star avengers type shit! Lol. @arianagrande @justinbieber that was epic. So proud. #arichella #coachella @sb_projects . Anything can happen. He is back!

A post shared by Scooter Braun (@scooterbraun) on

Lo scorso weekend, la cantante si è esibita al Coachella 2019 e ha portato sul palco per un piccolo cameo anche il collega e amico. Dopo la performance, alcuni si sono chiesti se Justin stesse cantando la hit "Sorry" in lip-sync e, quando è stato chiaro che c'era una forte base sotto, è finito sotto la pioggia delle critiche per aver usato una backing track.

Il canadese ne ha parlato in alcuni tweet, in cui si rivolge alla conduttrice Morgan Stewart di E! (tra i principali detrattori della sua performance) e le chiede di non usare la sua fama per ridere o distruggere gli altri ma piuttosto di usarla per spargere positività.

Embed from Getty Images

A questo punto è intervenuta Ariana Grande che ha raccontato in alcuni tweet ora cancellati come l'esibizione di Justin Bieber sia stata organizzata all'ultimissimo, cosa che non succede praticamente mai al Coachella: "Lo abbiamo deciso 10 minuti prima che il mio show iniziasse. Abbiamo fatto zero soundcheck, zero prove".

Poi si è rivolta direttamente al 25enne: "Hai cantato con una back track come nella maggior parte dei cameo. La gente è annoiata, la gente non sa cosa vuol dire essere sotto cotanto scrutinio. Il mondo è felice che tu sia tornato sul palco".

"I tuoi fan, amici e il mondo sono entusiasti di averti di nuovo. Tutti sono felici di vederti sorridere così. Nessuno capirà mai cosa vuol dire essere te, ma non è il loro lavoro farlo. Prenditi cura di te stesso, fai musica. Sei amato" (Prendere nota, così si elevano le persone, invece di demolirle).

"Non mi piace quando le persone cercano di rovinare i bei momenti ai miei amici" ha concluso.

ph: ufficio stampa e getty images