Andrew Garfield ha spiegato perché non usa i social

"Ci sono delle parti di me che sono mie e che ho bisogno di proteggere"

Ci sono star che mostrano molto delle loro vite sui social e ci sono star che non hanno nemmeno un account: Andrew Garfield fa parte del secondo gruppo!

Sulle pagine del New York Times, l'attore 38enne ha raccontato che aver chiuso la sua pagina Facebook circa 15 anni fa è stata una delle migliori decisioni che abbia preso e ha spiegato perché non vuole usare Instagram o altre app: "Per avere una vita di privacy, protezione, libertà e integrità, sapevo che non avrei potuto essere esposto a tutte le persone senza volto, senza voce e senza nome sui social media".

Ha quindi parlato di come i social possano cambiare la percezione corporea e di come ci spingono a confrontarci con gli altri: "Specialmente per i più giovani, Instagram in particolare, quell'ossessione per l'immagine di adesso, quell'immagine a due dimensioni con cui paragoniamo ciò che abbiamo dentro a ciò che altri hanno all'esterno". 

Andrew Garfield - getty images

Social o non social, Andrew Garfield ha aggiunto che non vuole condividere alcuni aspetti della sua vita in generale: "Do quello che mi sento a mio agio di dare. Ed è autentico, sono io. Ma ci sono delle parti di me che sono mie e che ho bisogno di proteggere. E sono molto molto felice di questo. Sono contento di aver avuto quell'esperienza presto con i social, perché mi ha terrorizzato francamente". 

 

ph: getty images