Zelda, Mass Effect Andromeda e i Guardiani della Galassia

Tutti i nuovi trailer e i giochi dell’anno premiati ai The Game Awards 2016.

di DocManhattan

Dritti dritti da Los Angeles, dove si è tenuta qualche ora fa la cerimonia dei The Game Awards 2016, ecco una carrellata di nuovissimi trailer e l'elenco dei giochi dell'anno premiati dalla giuria.

Partiamo con un nuovo, duplice sguardo a The Legend of Zelda: Breath of the Wild, il nuovo capitolo della saga di Zelda, che uscirà "nel 2017" per Wii U e Switch, la nuova console Nintendo. Giusto qualche giorno fa, una fonte di Nintendo ha spiegato che a causa di un processo di localizzazione che sta portando via più tempo del previsto (mah), Breath of the Wild difficilmente sarà pronto per il lancio di Switch, a marzo, perciò toccherà attendere un po' di più.

Nuovo trailer anche per Death Stranding, il gioco d'esordio dello studio Kojima Productions. Se il video della conferenza Sony all'E3 ci aveva mostrato Norman Reedus, il Daryl di The Walking Dead, (con le chiappe al vento), questo nuovo filmato è incentrato su un altro attore famoso, Mads Mikkelsen. Sono state anche diffuse due immagini del gioco in stile locandina cinematografica, eccole:

death stranding poster 1 death stranding poster 2

Mikkelsen ha sbagliato tantissimo il trucco e il bambino sta facendo l'occhiolino. Oppure è guercio, una delle due. Death Stranding uscirà nel 2018. Se ne parlerà ancora alla PlayStation Experience, l'evento Sony in programma a Santa Monica domani. Nostro livello di curiosità sul gioco, su una scala da zero a dieci, ottanta.

Teaser a sorpresa per un nuova avventura a episodi di Telltale Games. Dopo Batman, si gioca questa volta a casa di Spider-Man con Marvel's Guardians of the Galaxy: The Telltale Series. In arrivo nel 2017 con la solita formula (cinque puntate, tutte in digital delivery oppure acquistando un disco fisico con la prima e le altre da scaricare) e per le solite piattaforme (grosso modo tutte, smartphone compresi). Kevin Bruner, CEO e cofondatore di Telltale Games, ha dichiarato che questo gioco catturerà "l'umorismo, le emozioni, il lavoro di squadra e la grande avventura" del film. /Hooked on a Feeling dei Blue Swede playing in sottofondo...

Restando in casa Telltale Games, nuovo trailer (una versione estesa del teaser precedente) per The Walking Dead: A New Frontier, la terza stagione dell'avventura di The Walking Dead. Questa volta il protagonista è un nuovo personaggio, Javier, che apparirà accanto a Clementine. I primi due episodi saranno scaricabili dal 20 dicembre.

Dopo Dauntless, free to play per PC di cui è stato mostrato solo un video introduttivo, senza sequenze di gioco, i riflettori dei The Game Awards si sono spostati su Lawbreakers, sparatutto a squadre dello studio di Cliff Bleszinski (Unreal, Gears of War), Boss Key Productions. Dopo varie alpha, per Lawbreakers si avvicina la fase della beta aperta a tutti. L'uscita è prevista su PC nel corso del 2017. Sarà in grado di fare concorrenza a Overwatch? Vedremo.

Trailerone con ben otto minuti di gameplay per Prey, gioco ambientato in un universo parallelo in cui JFK non è stato assassinato e il programma spaziale USA si è sviluppato con una spinta decisamente maggiore da parte del governo. A JFK, come noto, son sempre piaciute le stelle. In arrivo la prossima primavera su PS4, Xbox One e PC.

L'ultimo trailer dei The Game Awards 2016 è stato quello di Mass Effect Andromeda. Quasi cinque minuti di gioco di questo nuovo capitolo della saga, in cui dei coloni si muovono alla volta di una nuova galassia. Nel filmato si vedono il jetpack che potrà essere utilizzato durante gli spostamenti (e gli scontri), il tool per analizzare l'ambiente circostante e tante altre robine interessanti. Anche questo arriva nella primavera 2017 per PS4, Xbox One e PC. Chiudiamo con i giochi premiati ai The Game Awards 2016: il gioco dell'anno e quelli che l'hanno spuntata in ciascuna categoria. Di seguito l'elenco dei nominati e, in grassetto, i vincitori

Gioco dell'anno

  • Overwatch (Blizzard Entertainment)
  • Doom (id Software / Bethesda)
  • Inside (Playdead)
  • Titanfall 2 (Respawn / Electronic Arts)
  • Uncharted 4: A Thief’s End (Naughty Dog / Sony Interactive Entertainment)

Miglior studio

  • Blizzard (Overwatch)
  • DICE (Battlefield 1)
  • id Software (Doom)
  • Naughty Dog (Uncharted 4)
  • Respawn (Titanfall 2)

Migliore storia

  • Uncharted 4: A Thief’s End (Naughty Dog/Sony)
  • Firewatch (Campo Santo)
  • Inside (Playdead)
  • Mafia 3 (Hangar 13/2K Games)
  • Oxenfree (Night School Studio)

Migliore direzione artistica

  • Inside (Playdead)
  • Abzu (Giant Squid/505 Games)
  • Firewatch (Campo Santo)
  • Overwatch (Blizzard)

Miglior musica/sonoro

  • Doom (id Software/Bethesda)
  • Battlefield 1 (DICE/EA)
  • Inside (Playdead)
  • Rez Infinite (Enhance Games)
  • Thumper (Drool)

Miglior performance

  • Nolan North per Nathan Drake (Uncharted 4)
  • Alex Hernandez per Lincoln Clay (Mafia 3)
  • Cissy Jones per Delilah (Firewatch)
  • Emily Rose per Elena (Uncharted 4)
  • Rich Summer per Henry (Firewatch)
  • Tory Baker per Sam Drake (Uncharted 4)

Gioco di maggiore impatto

  • That Dragon, Cancer (Numinous Games)
  • 1979 Revolution (iNK Stories)
  • Block’Hood (Plethora Project/Devolver Digital)
  • Orwell (Osmotic Studios/Surprise Attack)
  • Sea Hero Quest (Glitchers)

Miglior gioco indipendente

  • Inside (Playdead)
  • Firewatch (Campo Santo)
  • Hyper Light Drifter (Heart Machine)
  • Stardew Valley (ConcernedApe/Chucklefish)
  • The Witness (Thekla)

Miglior gioco mobile/portatile

  • Pokémon Go (Niantic)
  • Clash Royale (Supercell)
  • Fire Emblem Fates (Intelligent Systems/Nintendo)
  • Monster Hunter Generations (Capcom)
  • Severed (Drinkbox Studios)

Miglior gioco realtà virtuale

  • Rez Infinite (Enhance Games)
  • Batman: Arkham VR (Rocksteady/Warner Bros.)
  • EVE: Valkyrie (CCP Games)
  • Job Simulator (Owlchemy Labs)
  • Thumper (Drool)

Miglior gioco d'azione

  • Doom (id Software/Bethesda)
  • Battlefield 1 (DICE/EA)
  • Gears of War 4 (The Coalition/Microsoft)
  • Overwatch (Blizzard)
  • Titanfall 2 (Respawn/EA)

Miglior action adventure

  • Dishonored 2 (Arkane Studios/Bethesda)
  • Hitman (IO Interactive/Square Enix)
  • Hyper Light Drifter (Heart Machine)
  • Ratchet & Clank (Insomniac Games/Sony)
  • Uncharted 4: A Thief’s End (Naughty Dog /Sony)

Miglior GdR

  • The Witcher 3: Wild Hunt – Blood and Wine (CD Projekt RED)
  • Dark Souls 3 (From Software/Bandai Namco)
  • Deus Ex: Mankind Divided (Eidos Montreal/Square Enix)
  • World of Warcraft: Legion (Blizzard)
  • Xenoblade Chronicles X (Monolith Soft/Nintendo)

Miglior picchiaduro

  • Street Fighter 5 (Capcom)
  • Killer Instinct Season 3 (Iron Galaxy Studios/Microsoft)
  • The King of Fighters XIV (SNK/Atlus USA)
  • Pokken Tournament (Bandai Namco Studios/The Pokemon Company)

Miglior gioco per tutta la famiglia

  • Pokemon Go (Niantic)
  • Dragon Quest Builders (Square Enix)
  • LEGO Star Wars: The Force Awakens (TT Fusion/Warner Bros.)
  • Ratchet & Clank (Insomniac Games/Sony)
  • Skylanders: Imaginators (Toys for Bob/Activision)

Miglior gioco di strategia

  • Civilization 6 (Firaxis Games/2K Games)
  • Fire Emblem Fates (Intelligent Systems/Nintendo)
  • The Banner Saga 2 (Stoic Studio/Versus Evil)
  • Total War: Warhammer (The Creative Assembly/SEGA)
  • XCOM 2 (Firaxis Games/2K Games)

Miglior gioco sportivo/guida

  • Forza Horizon 3 (Playground Games/Microsoft)
  • FIFA 17 (EA Canada/EA Sports)
  • MLB The Show 2016 (SIE San Diego Studio/Sony)
  • NBA 2K17 (Visual Concepts/2K Sports)
  • Pro Evolution Soccer 2017 (PES Productions/Konami)

Miglior gioco multiplayer

  • Overwatch (Blizzard)
  • Battlefield 1 (DICE/EA)
  • Gears of War 4 (The Coalition/Microsoft)
  • Overcooked (Ghost Town Games/Team17)
  • Rainbow Six Siege (Ubisoft Montreal/Ubisoft)
  • Titanfall 2 (Respawn/EA)

Gioco più atteso

  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild (Nintendo)
  • God of War (SIE Santa Monica Studio/Sony)
  • Horizon: Zero Dawn (Guerrilla Games/Sony)
  • Mass Effect: Andromeda (BioWare/EAs)
  • Red Dead Redemption 2 (Rockstar)

Ed è subito discussione sull'ingiustizia che non abbia vinto il titolo X nella categoria Y, dove andremo mai a finire, signora mia...