Arriva Xbox One X, la “console più potente del mondo” [E3 2017]

Prezzo, uscita e i giochi che ci hanno fatto saltellare sulla poltrona.

di DocManhattan

Nella sua tradizionale conferenza che precede l'E3, la fiera del videogioco in quel di Los Angeles, Microsoft ha calato come previsto le carte. La nuova Xbox One, nota finora solo con il nome provvisorio di Project Scorpio, si chiamerà Xbox One X e uscirà il 7 novembre, al prezzo di 499 euro

LA CONSOLE
Xbox One X sarà, come PlayStation 4 Pro, una console di transizione. Non un nuovo modello a sé, ma una versione più potente di quello esistente (Xbox One S). Ogni gioco per la famiglia Xbox One potrà quindi girare su tutte e due le console, ma su Xbox One X sarà... beh, più figo. Un po' di numeri, cercando di non scivolare nel tecnichese spinto? Ooook.


Se ti avanzano 2 ore di vita, qui c'è tutta la conferenza di ieri notte... Parte dal minuto 37.

Se Phil Spencer ha parlato ieri notte sul palco più volte di "console più potente del mondo" è perché Xbox One X sarà una bella bestia, con "il 40% in più di potenza rispetto a qualsiasi altra console", gioco nativo in 4K e la possibilità di migliorare l'esperienza anche sui titoli già esistenti grazie a colori più intensi e luminosi, tempi di caricamento ridotti e maggiore fluidità di qualunque cosa si muova su schermo. Tanto per dirne una, la RAM è passata dagli 8 GB di RAM GDDR3 di Xbox One e Xbox One S ai 12 GB di RAM GDDR5 di Xbox One X. PS4 Pro, per fare un paragone, ha sotto il cofano 8 GB di GDDR5.

Xbox One X E3 2017

Xbox One X sarà di colore nero e avrà una forma simile al modello S, anche nelle dimensioni, pur essendo un po' più pesante. A bordo avrà un hard disk da 1 TB. Tutti gli accessori già esistenti per Xbox One saranno compatibili con X (evviva). Le premesse e promesse tecniche sembrano interessanti, anche se resta da vedere quanto saprà distinguersi sul mercato una console dal look e dal nome molto simili a quelli del modello precedente. Vero è, del resto, che come per PS4 Pro si mira a una nicchia ben precisa di smanettoni, i giocatori da console più hardcore, cioè gli unici in grado di comprendere le differenze che giustificano il prezzo notevolmente più alto. O che sanno cosa diavolo sia la RAM GDDR5. 

crackdown-3_boom-2_gif

I GIOCHI
Molti titoli già esistenti riceveranno un upgrade gratuito per Xbox One X per giocarteli in 4K, ha promesso Spencer, snocciolando nomi come Gears of War 4, Forza Horizon 3, Killer Instinct, Halo Wars 2 e Minecraft. Ma in un fuoco di sbarramento di trailer e sviluppatori impacciati gettati in mondovisione in streaming, si sono alternati decine di nuovi titoli, molti dei quali mostrati al pubblico per la prima volta.

Forza Motorsport 7 su Xbox One X schizzerà a 60 frame al secondo e in 4K, ovviamente. Uscita prevista: ottobre per PC e Xbox One, vacanze di Natale per la versione pimpata con la X. 

Ora è ufficiale: Assassin’s Creed: Origins sarà ambientato come si vociferava nell'antico Egitto e uscirà a ottobre, anche per PS4 e PC. Interessante il nuovo sistema di combattimento, con un passaggio più fluido dalle armi da mischia a quelle da lancio. Non è ancora chiaro se si potrà danzare in una taverna sulle note di "Walk Like An Egyptian" delle Bangles o con quanti coccodrilli si potrà ingaggiare una lotta corpo a corpo in stile Tarzan del Nilo.  

Minecraft avrà, come detto, i suoi cubettoni in 4K su Xbox One X e il suo team promette che presto si potrà giocare tutti insieme, da qualsiasi piattaforma. Cross-play totale, insomma, indipendentemente dal fatto che le picconate digitali arrivino da un tablet, uno smartphone, un PC o una console.

Dragon Ball FighterZ è il nuovo picchiaduro di Dragon Ball per Xbox One, PlayStation 4 e PC (uscirà dal parrucchiere, con i suoi capelli a punta, nell'estate 2018). Un picchiaduro 3 vs 3, però con meccaniche 2D - come gli ultimi Street Fighter, per intendersi. Grazie grande divinità pagana dei videogiochi per aver ascoltato le nostre preghiere - e sviluppato da un team esperto del settore, Arc System Works. Incrocia tutte le dita di cui disponi.

Si è tornati a parlare di Sea of Thieves di RARE, un gioco di avventura ambientato in un mondo condiviso a tema piratesco. La vita di un Jack Sparrow wannabe da affrontare in co-op, tra minacce, tesori e giri di chiglia. Mentre tutti ti urlano in cuffia "Ahrrrrr!" o "Corpo di mille balene!" Esclusiva Xbox One e PC in arrivo a inizio 2018.  

Crackdown 3 segna il ritorno di una saga che ci aveva stregati con il suo primo capitolo, uscito ormai dieci anni fa, per poi ammazzare tutto l'entusiasmo con il secondo gioco. Speriamo si torni ai fasti delle origini. Ti calerai nuovamente negli atletici panni di un agente con i super-poteri in un mondo più incasinato e pericoloso perfino del nostro. Co-op per quattro giocatori e la partecipazione dell'attore ed ex giocatore di foobtall Terry Crews. Disponibile al lancio di Xbox One X, quindi il 7 novembre.

Tra i tanti nuovi titoli mostrati, ci hanno colpito in particolare (leggi: ci è sfuggito almeno un OH! convinto guardando i loro trailer durante la conferenza) Ori and the Will of the Wisps (seguito di Ori and the Blind Forest), un metroidvania la cui musica ci ha fatto piangere per tipo 30 secondi...

...e ovviamente Anthem, il nuovo gioco BioWare, un titolo multiplayer ambientato in un enorme mondo open world (che ha del meraviglioso). Anche le tute dei giocatori, le exosuit, ci sembrano splendide e sì, il feeling sembra essere quello di un Destiny giocato in terza persona e con molte più belve aliene feroci. E già detta così, ci siamo dentro con tutte le scarpe, ovvio.