WhatsApp, arrivano le Storie

Si chiamano Stati di WhatsApp, ecco come funzionano!

di DocManhattan

WhatsApp compie in questi giorni otto anni e insieme alla torta con le otto candeline si regala per festeggiare una funzione... ehm, ispirata a Snapchat. Si tratta delle Storie, solo che qui si chiamano Stati. Gli aggiornamenti che durano 24 ore e poi scompaiono, nati su Snapchat e poi ripresi da Instagram e da Facebook, ora sbarcano anche su WhatsApp, la app usata nel mondo da te e da circa un miliardo di altre persone, di proprietà di Facebook dal febbraio 2014.

I nuovi Stati di WhatsApp, grazie all'aggiornamento disponibile da oggi per iPhone, Android e dispositivi Windows, si cancelleranno dopo 24 ore come avviene nella app del fantasmino e sugli altri social già Storie-muniti. Potrai inoltre rispondere in privato agli amici e sapere sempre chi ha visto i tuoi aggiornamenti di stato, come avviene su Snapchat. Gli amici che fanno finta di seguirti sui social, ma in realtà non ti filano di digital-pezza, hanno sempre più i giorni contati.

Soon meme

Leggi anche:
Instagram, dieci trucchi fantastici!
Snapchat, otto trucchi che non conosci!

Come attivare le funzioni segrete di iPhone
iPhone: 10 cose che non sapevi di poter fare con iOS 10