Tutti i video dei giochi Sony [E3 2017]

Guarda i trailer di Spider-Man, God of War e il resto della banda PlayStation.

di DocManhattan

Se Microsoft, la notte prima, ha puntato sulla X in più della sua nuova Xbox One, la conferenza Sony pre-E3 2017 è stata ovviamente tutta incentrata sui giochi in cantiere per PlayStation 4. E come da tradizione recente, si è trattato perlopiù di titoli in arrivo nell'immediato, tra conferme e qualche piccola, ma gradita, sorpresa. Ci guardiamo tutti i trailer dei giochi? Dai! 

Calcio d'avvio ad Uncharted: Lost Legacy (da noi L'Eredità Perduta), il DLC di Uncharted 4 che racconta la sgambata di Chloe Frazer e Nadine Ross. Sbarcherà in Europa il 23 agosto. 

Espansione in arrivo (entro l'anno) anche per Horizon: Zero Dawn. Sarà intitolata The Frozen Wilds e, a giudicare da titolo e ambientazione, sarà meglio coprirsi. Farà freschino.

A seguire, luuuungo video di gameplay per Days Gone, il tiro all'incrocio di Sony tra The Walking Dead e Sons of Anarchy. Belle ambientazioni e la possibilità di comandare a tuo piacimento le orde di zombie. Andate, morti viventi, e distruggetemi per cortesia l'accampamento di quei tizi che fanno chiasso la domenica mattina alle 7. Grazie.

Per la felicità di chi ci si è consumato i pollici sulle console portatili Nintendo, Monster Hunter approderà anche su PS4 e Xbox One a inizio 2018 con Monster Hunter World. Prevista, a seguire, anche una versione PC.

Nuovo ritorno sulla scena dell'apprezzatissimo (da ogni essere umano degno di questo nome) Shadow of the Colossus, solo che questa volta non si tratta dell'ennesima versione HD ma di un remake fatto da zero. La domanda, ovviamente, è: avremo voglia di giocarlo un'altra volta? La risposta, ovviamente, è: puoi scommetterci, baby. 

Nuova comparsata per Marvel vs Capcom Infinite, di cui è scaricabile da oggi una demo sulla modalità Storia.

Una prima occhiata al multi di Call of Duty: World War II. Dopo aver fatto un giro talmente lungo da finire nello spazio, Call of Duty torna alla Seconda Guerra Mondiale. Esce il 3 novembre.

Per tutti gli incaschettati del PlayStation VR, Skyrim VR (ma Bethesda non l'ha mostrato alla sua conferenza, perciò non trattenere il fiato, ci vorrà un po') e diversi altri titoli, come Monster of the Deep... un gioco di pesca di Final Fantasy XV - già premio WTF di questo E3 2017 - il bellico Bravo Team, il fantasy Moss, il thriller The Inpatient e il fantascientifico e coloratissimo Star Child.

Ma siccome tre quarti del pubblico si stava ormai chiedendo dove cavolo fosse finito God of War, poi è toccato, beh, a God of War. Kratos e suo figlio si imbarcheranno nella loro avventura a inizio 2018, canticchiando "Father and Son" di Cat Stevens con un'espressione triste in volto.

Occhioni a cuore, anche questa volta, per Detroit: Become Human, la nuova esperienza di Quantic Dream più cinematografica del cinema vero. Non è ben chiaro quanto potrai influire davvero sulla storia di questo androide in grado, ehr, di cambiare la storia, ma non vediamo l'ora di metterci mano. 

Il trailer di Destiny 2 ha puntato i riflettori, comprensibilmente, sui contenuti esclusivi della versione PS4 del gioco, come una nave e il fucile da cecchino con le lucette tamarre chiamato Borealis.

A chiudere lo showcase Sony, lo Spider-Man di Insomniac, presentato come "una vera esclusiva PlayStation". Spidey deve stendere degli sgherri di Kingpin sul tetto di un grattacielo in costruzione e l'influenza dei Batman della serie Arkham di Rocksteady si sente tutta. La presenza di quei Quick Time Event (premi il tasto giusto al momento giusto) non ci rende felicissimi, ma il resto, specie l'inseguimento dell'elicottero tra i tetti di New York, sembra esattamente figo quanto speravamo fosse.

Oh, e come nei film Marvel, c'è pure qui la scena post-credits: alla fine appare Miles Morales, lo Spider-Man di colore proveniente da una dimensione parallela che... è troppo lunga da spiegare, fa niente. Arriva presto, 2018.