Injustice 2 (Recensione, PS4, Xbox One)

Batman, Flash, Arrow e gli altri eroi DC si prendono a cazzotti. Di nuovo.

 di DocManhattan

Quattro anni fa, Superman era il dittatore del mondo. In Injustice: Gods Among Us (2013), il figlio di Krypton, impazzito dal dolore per la morte di Lois, dominava il pianeta, il che faceva ovviamente girare le scatole a Batman, che guidava un'insurrezione. Nell'ultimo film si sono menati per molto meno, dopo tutto. Quattro giri della Terra attorno al Sole più tardi, ecco Injustice 2, un altro picchiaduro con gli eroi e i villain della DC Comics realizzato dai NetherRealm Studios, il team di Ed Boon, il creatore di Mortal Kombat

CORRI, FLASH, CORRI!
Batman sta cercando di mettere assieme i pezzi del suo mondo, ma una nuova minaccia si profila all'orizzonte. E se parliamo della trama in un gioco in cui ci si mena è perché, ancora una volta, i ragazzotti di NetherRealm hanno messo assieme una modalità Storia divertente e fatta come Wonder Woman comanda. Le sequenze d'intermezzo sono semplicemente splendide e permettono a chi impugna il pad, come nei titoli precedenti dello studio, di passare in rassegna molti personaggi senza annoiarsi.

injustice 2

È un attimo che volano via così dodici lunghi capitoli da snocciolare in diverse ore, inseguendo Harley Quinn, Lanterna Verde o Supergirl. E Flash, ma star dietro a lui è oggettivamente più difficile. Il cast include volti conosciuti resi tali da film e serie TV, e personaggi noti solo ai lettori dei fumetti DC, come Atrocitus, la Lanterna Rossa (è una lunga storia), munito di gattino demoniaco che sputa sangue. No, sul serio.

Injustice 2

CHE ROTTURA DI SCATOLE MADRE
La Storia è però solo una delle modalità single player di Injustice 2. Molte, moltre altre ore puoi sacrificarle sul grande altare delle legnate del Multiverso, una serie infinita di eventi specifici che ricordano le Torri dei Mortal Kombat. Il doppio obiettivo è di far salire di livello i tuoi eroi e di sbloccare una quantità infinita di accessori per personalizzarne l'aspetto. Molti dei quali... non potrai utilizzarli. Non subito, almeno. Il nemico più bastardo di Injustice 2 non è infatti Braniac o quello stronzo di Superman, ma il loot.

injustice-recensione-4

Funziona così: combattendo ottieni le scatole madre, all'interno delle quali sono nascosti item di vario tipo per customizzare i personaggi. Spesso, però, sono impiegabili solo da un certo livello in poi. E ovviamente non hai alcun controllo su quello che salta fuori dalle scatole. Vuoi completare il costumino sexy di Harley, per dire, e ti salta fuori un altro pezzo di costume (da bagno) per Aquaman. E #chissene. Tutto quello che non ti serve puoi comunque rivenderlo per comprare... nuove scatole madre. Gira la ruota!

injustice 2 harley quinn

ATTORNO AL SOLE CON SUPERGIRL
Il sistema di combattimento è essenzialmente quello del primo Injustice, con alcune aggiunte. La quantità di cancel, prese aeree, colpi da rimbalzo e contromosse difensive è notevole, ma se non sai di cosa diavolo stiamo parlando è normale, tranquillo. Pur leggermente legnoso come da scuola Mortal Kombat, quello di Injustice 2 è un sistema godibile anche per chi non è un Super Saiyan dei picchiaduro. Ai più basterà rifilare calci e scivolate, usare gli oggetti del livello per mollarli nei denti dell'avversario e riempire la barra della super mossa, il momento più trash e spettacolare di ogni match.

Injustice 2

Almeno le prime dieci, quindici volte che glielo vedi fare, Batman che richiama il Batwing per far smitragliare in volo il nemico, o Supergirl che ti schianta contro un asteroide dopo averti fatto girare attorno al Sole (la solita esagerata, quella ragazza...) sono uno spasso.

Voto: 9/10
Divertente, longevo e tanti altri begli aggettivi vintage da recensione di videogiochi classica. E quando ti stanchi del gioco in singolo, ci sono tante modalità online in Injustice 2 con cui farti pettinare dai super-eroi di mezzo mondo. E poi diciamolo, chi non si diverte a prendere a calci Superman?

Injustice 2 è disponibile da oggi per PlayStation 4 (versione provata) e Xbox One. Se Batman ti prende a bat-sberle tanto da non farti neanche respirare, prova a fare il nome di sua madre per calmarlo. Oh, dice che funziona.