E l’emoji più usato al mondo è…

I risultati di uno studio sugli emoji nel mondo: c'è da piangere (di gioia).

di DocManhattan

"Faccina con lacrime di gioia", ovvero Face with Tears emoji. È questo l'emoji più utilizzato sul pianeta Terra (e quindi, per quanto ne sappiamo, in tutto l'universo), secondo uno studio dei ricercatori dell'Università del Michigan e dell'Università di Pechino che ha passato al setaccio la bellezza di 427 milioni di messaggi, spediti da quasi 4 milioni di smartphone in 212 paesi e regioni diversi.

emoji-lacrime-di-gioia

"Rido perché ho vinto!" 

Lo scopo dello studio, il primo condotto sugli emoji su scala globale, era infatti non solo capire quali sono gli emoji più gettonati, ma anche quanto vengono usati questi simboli nelle varie nazioni. E la prima risposta è che sì, gli emoji vengono utilizzati ovunque: "Sono un linguaggio universale che collega qualsiasi cultura", racconta uno degli autori della ricerca, il dottor Wei Ai.

Ok, la faccina con le lacrime di gioia per regalare un secondo di gratificazione a un amico che ti ha scritto una battuta scema su un social regna, è la prima della classe. Ma poi? Poi ci sono il cuore e la faccina con gli occhi a cuore, per restare in tema: Heart emoji e Heart Eyes ermoji, evviva l'amore (ma vale anche l'utilizzo personale a scopo presa per i fondelli). Il resto della top 20 degli emoji puoi vederlo in questo grafico dell'Università del Michigan, con tanto di percentuale di utilizzo di ciascun simbolo:

emoji più usati nel mondo

Chi è che usa di più gli emoji? I francesi, con almeno un simbolo nel 20% dei messaggi analizzati, seguiti dai russi e dagli statunitensi. Abbiamo un altro cartello:

emoji usati nel mondo

No, purtroppo nello studio non siamo stati inclusi a quanto pare noi italiani. Peccato. La ricerca ci dice anche che i francesi utilizzano più degli altri i cuori, e che nei paesi con un senso della collettività più forte, come Messico, Cile, Perù e Colombia, prevalgono gli emoji che esprimono tristezza e sentimenti negativi, mentre in quelli con un individualismo più pronunciato, come Australia, Francia e Repubblica Ceca, a prevalere sono gli emoji felici. Alla faccia del luogo comune dei paesi centro e sudamericani in cui tutti sono sempre sorridenti. Anzi, no: alla faccina

Leggi anche:

Emoji, arrivano i capelli rossi
Emoji Quiz: vediamo se indovini questi
Emoji, sai cosa significano DAVVERO?