alt text

Emma Stone: un messaggio femminista nascosto nel suo make-up ai Golden Globes

Il trucco per fare una dichiarazione importante

Nel caso te lo fossi perso, il femminismo è stato al centro dei Golden Globes 2018 (leggi qui la lista completa dei vincitori). In solidarietà con la protesta Time's Up contro le molestie sessuali a Hollywood e in comunanza con le vittime, le star (anche gli uominihanno infatti scelto di vestire di nero.

Ma Emma Stone non è solo scivolata dentro un meraviglioso abito di pizzo nero firmato Louis Vuitton. L'attrice, nominata per il suo ruolo nel film "La battaglia dei sessi", ha deciso di usare il make-up per fare un'ulteriore dichiarazione

Embed from Getty Images

La sua truccatrice Rachel Goodwin ha raccontato ad Allure che per il trucco di Emma si è ispirata alle Suffragette, il movimento di emancipazione femminile, nato tra la fine del 1800 e l'inizio del 1900, che ha lottato per ottenere il diritto di voto per le donne:

 "Ho trovato questi incredibili stendardi, fusciacche, spille e gioielli indossati dalle donne del movimento suffragista, e tutti gli accessori avevano tre colori - verde, viola, bianco - i colori delle Suffragette".

Embed from Getty Images

"Il viola rappresentava il sangue reale che scorreva nelle vene di ogni Suffragetta, il loro istinto di libertà e dignità, il bianco rappresentava la purezza nella vita pubblica e privata, e il verde era il colore della speranza", ha spiegato Rachel nell'intervista.

Embed from Getty Images

La make-up artist ha infatti usato un ombretto verde smeraldo per accentuare lo sguardo di Emma. Per incorporare il colore bianco, ha applicato un illuminate chiaro sugli angoli interni degli occhi, lungo gli zigomi e sotto le sopracciglia. Il tocco finale? il rossetto di uno splendido color lavanda, che si abbina al phard della stessa nuance.

Embed from Getty Images

Oh, a proposito, Jennifer Lawrence si era preparata per andare agli afterparty dei Golden Globes, ma è rimasta a casa perché Emma le ha dato buca!

PH: getty images