Robbie Maddison’s Pipe Dream: la terza parte del video backstage

Tutti i misteri dietro l'incredibile impresa di Maddo sono finalmente svelati

Se hai dimestichezza con il surf, dovresti sapere che cavalcare le gigantesche onde dell’Oceano Pacifico è un’impresa in grado di mettere in difficoltà anche gli atleti più esperti, gente che si allena su una tavola dalla mattina alla sera, provando ad affrontare reef di ogni forma e dimensione. Dato questo presupposto, probabilmente ti sarà apparso incredibile vedere il freestyler DC Shoes Robbie Maddison - nel suo video Pipe Dream - sfidare vere e proprie barriere d’acqua alte parecchi metri in sella a una moto da cross. “Incredibile”, in effetti, è la parola adatta. Ed è quella che deve essere venuta in mente anche a Maddo nel momento in cui si è trovato seduto su una spiaggia di Tahiti, intento ad osservare le grosse onde che da anni sognava di surfare con una due ruote.

Nella terza parte di Behind the Dream, l’atleta DC chiude il cerchio e finisce di raccontare la sua avventura, esponendo i dubbi che naturalmente ha avuto, e spiegando il modo in cui ha superato le difficoltà e risolto i vari problemi che gli si sono palesati di fronte.

Eppure, anche dopo aver visto il video backstage completo (per il pubblico) e aver compiuto un’impresa a lungo desiderata, resta ancora una sola parola in grado di commentare al meglio Pipe Dream: incredibile.

Guarda la terza parte di Behind the Dream

[youtube id="HwrXOfuZoA8"]