Quando il caldo dà alla testa: le foto sportive più estreme di luglio

Una serie di immagini che rendono quanto mai veritiero il detto!

Il caldo dà alla testa. Non è solo un modo di dire, ma è risaputo che quando la temperatura atmosferica sale, sale anche quella delle persone, che a volte si abbandonano a comportamenti fuori dal comune. Detto questo, c’è da dire però che c’è chi ama compiere azioni sopra le righe durante tutto l’anno, a prescindere dalla temperatura. E fra questi ci sono gli atleti di action sport, che sono soliti lanciarsi in acrobazie estreme, che potrebbero far dubitare della loro lucidità. Ma la verità è che sono solo degli atleti straordinari!

Altrimenti come si potrebbe definire il freestyler DC Tom Pagès, che di recente ha vinto per la quarta volta consecutiva il Red Bull X-Fighters?

O lo skateboarder DC Lino Hafeli, che durante la tappa a Innsbruk dello Special Delivery Tour si è lanciato in un ollie sopra un gruppo di cassonetti, immortalato in questa spettacolare fotografia di Fabian Reichenbach.

E di certo anche il surfer Quiksilver Noah Collins, qui fotografato mentre si trova a parecchi metri di altezza sulla sua tavola, non può essere considerato un tipo comune.

Forse potrebbe essere considerato tale il rider Spy Jeremy McGrath, che nella foto appare completamente rilassato. Ma sarebbe un errore: ciò che per lui è ordinario, per noi è straordinario.

E che dire di Robbie Maddison, l’uomo dei record? Qui il leggendario atleta DC sta su una ruota in pieno centro a Las Vegas, pronto per una delle sue imprese incredibili.