Pain in Spain: la nuova frontiera del video, fra snowboard e denuncia sociale

Hai mai pensato allo snowboarding in Spagna? Per conoscerlo meglio, ti basta guardare il nuovo video DC Pain in Spain, che alterna le evoluzioni dei rider con immagini di forte denuncia sociale.
La Spagna non è solo sole, mare, tapas e skaterboarding sotto il tetto della DC Embassy di Barcellona. C’è anche lo snowboarding. E lo snowboarding, per i rider spagnoli, non è solo surfare sulla neve: Pain in Spain - presentato da DC Shoes - è qualcosa di più di un semplice video di snowboard. C’è un messaggio di fondo, che viene urlato in maniera forte e chiara. Dietro i trick di alcuni dei migliori rider spagnoli, infatti, c’è una presa di posizione ben precisa: quella contro gli arresti politici effettuati dalla polizia nella Penisola Iberica. A immagini di denuncia sociale, si alternano quindi le riprese di alcuni fra i top rider spagnoli: Fran Massaguer, Lorenzo Ruiz, Roberto Carlos Menacho a.k.a. Pepino, Matias Ian, Fer Natalucci, Pepe Sanchez e Marc Salas. Il tutto diretto da Jose del Corral e prodotto da Raul corpas. Il video è stato realizzato durante il 2013 ed è stato inizialmente reso disponibile online in quattro differenti parti. La versione completa offre una panoramica sullo snowboarding Made in Spain: da scenari urbani innevati e caratterizzati dalla presenza massiccissima di handrail a fuori pista ad alta quota che fanno sognare ogni powder addicted degno di questo nome. Evoluzioni spettacolari, ambientazioni insolite e altre più canoniche per un bel viaggio su un lato della Spagna lontano dalla classica immagine solare e festosa. Ogni parte è intervallata da spezzoni tratti da telegiornali, riprese in strada e testimonianze dirette che raccontano la Spagna “indignata”. Guarda il video Pain in Spain by DC
[vimeo id="80536098" width="620" height="360"]